FANDOM


Adrianne Avenicci
Adrianne Avenicci
Informazioni di base
Razza Imperiale
Sesso Femminile
Livello 6
Classe Fabbro
Fazione Whiterun
Servizi Fabbro
Mercante
Essenziale No
Rif ID 0001A67C
Base ID 00013BB9
Quotebg2
"Non pretendo certo di essere il miglior fabbro di Whiterun. Quello è un onore che spetta a Eorlund Manto Grigio. Il suo acciaio è leggendario. Chiedo solo di avere una possibilità."
―Adrianne Avenicci[src]

Adrianne Avenicci è un personaggio presente in The Elder Scrolls V: Skyrim. È una donna Imperiale sposata con Ulfberth Orso Guerriero, con il quale gestisce la Vergine della Guerra a Whiterun. È un ottimo fabbro, e spera un giorno di riuscire ad emergere e vedere riconosciuto il suo talento.

Biografia Modifica

Adrianne è la figlia di Proventus Avenicci, il Sovrintendente dello Jarl di Whiterun, Balgruuf il Grande. Assieme a suo marito Ulfberth gestisce la Vergine della Guerra a Whiterun, così chiamata in onore del soprannome che il padre, vedendola ossessionata dalle armi e dalla forgiatura, le diede scherzosamente. Non pretende di essere il miglior fabbro di Whiterun, ma aspira ad eguagliare in abilità Eorlund Manto Grigio.

Dal dialogo tra lei e Hrongar viene rivelato che aiuta spesso suo padre nel suo lavoro di Sovrintendente, "in più modi di quanti la gente si immagini".

Interazioni Modifica

Fabbro e Mercante Modifica

Adrianne vende varie armi e armature incantate e non incantate, insieme a materiali base di forgiatura, armi migliorate, armature e metallo a livelli più alti. Comincia a lavorare presto al mattino, e quindi è disponibile come venditrice fin dalle 6:00 del mattino; dopodiché prenderà una pausa pranzo di due ore all'interno del negozio alle 12:00 prima di tornare al lavoro. A differenza della maggior parte degli altri fabbri, che continuano a lavorare fino a quando i loro negozi chiudono intorno alle 20:00, Adrianne lascerà il lavoro intorno alle 18.00 e si dirigerà all'interno della Vergine della Guerra. Lì, trascorrerà le ultime due ore della giornata a vendere la sua merce dietro il bancone con suo marito, prima di chiudere il negozio alle 20:00.

Tutorial di Forgiatura Modifica

Adrianne, come ogni fabbro, offre un breve tutorial sull'abilità Forgiatura. Durante questa missione dà al giocatore materiali gratuiti per creare oggetti, e ogni oggetto creato può essere conservato in seguito. Dopo che questa missione è stata completata, diventa non disponibile con altri fabbri.

Lo Spadone per un Grande Uomo Modifica

Adrianne chiederà al Sangue di Drago di consegnare lo spadone di Balgruuf a suo padre. Presumibilmente, lo farà aspettandosi l'attenzione dello Jarl.

Citazioni Modifica

  • "Ho dei bei pezzi qui se vuoi comprare qualcosa. Scegli pure."
  • "Se ti serve qualcosa, ricordati di fare un giro in bottega."
  • "Hai incontrato mio padre? È il sovrintendente di Dragonsreach."
  • "Aiuto mio padre in più modi di quanti la gente si immagini."
  • "Pensi che tutti i consigli che mio padre fornisce allo Jarl siano solo i suoi? Hmph. Diciamo solo che consiglio il consulente, quindi lascia perdere."

Curiosità Modifica

  • Nel libro "Guida del gentiluomo a Whiterun" viene descritta come una Nord, mentre in realtà è un'Imperiale.
  • Se muore, Ulfberth rivelerà che non c'è più nessuno che forgia nuove armi e armature, e che quindi deve acquistarle dalle carovane. Nel caso fosse in buoni rapporti con il Sangue di Drago al momento della morte, un messaggero gli consegnerà 100 monete come eredità.
  • Se viene uccisa dal Sangue di Drago, quest'ultimo si guadagnerà l'antipatia di Ulfberth, anche se potrà ancora acquistare e vendere alla Vergine della Guerra.
  • Una volta completata la missione "Battaglia per Whiterun" per i Manto della Tempesta, Adrianne afferma che se non fosse stato per il suo marito nord, i Manto della Tempesta avrebbero smesso di comprare da lei a causa della sua discendenza imperiale.
  • È doppiata da Claudia Christan, che ha prestato la sua voce anche ad Aela la Cacciatrice, a Uthgerd l'Indomita, al Legato Rikke e a molte altre.

Apparizioni Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.