FANDOM


Quotebg2
"Aetherius è il mare di luce, il Piano Immortale, l'origine della magia"
―Girnalin[src]

Aetherius, il Piano Immortale, è il regno da cui Aedra come i Nove Divini provengono, ed è la fonte della magia e di tutto quanto è stato creato su Mundus. Può essere interpretato come l'inverso dell'Oblivion, da cui invece hanno origine i Daedra la Daedra ha origine.

È il piano della magia pura, il luogo in cui nasce la Magicka. Credenza comune è che le anime ascendano in questo luogo dopo la morte. A proposito di Aetherius, la Società Geografica Imperiale scrive:

Quotebg2
"È un'energia eterea che pervade la nostra esistenza quotidiana, dal più alto al più basso, e dà a tutte le razze degli uomini, dei mer e delle bestie uno scopo comune: la sua magia porta la pioggia nei campi, l'amore nei nostri focolari, e principi scientifici per le nostre industrie tecnologiche: ci dà lo stesso Sole. Infine, Aetherius è la dimora degli Aedra, i capisaldi del Mundus i cui aspetti vediamo nel tempio, nelle signorie, e nelle camminate trionfali degli eroi."

I Regni di AetheriusModifica

Sebbene sia assodato che Aetherius contenga una moltitudine di piani, al suo interno, solo quattro sono conosciuti approfonditamente:

Raggiungere AetheriusModifica

È molto più difficile raggiungere l'Aetherius piuttosto che il vuoto dell'Oblivion. Gli unici due viaggi di successo sono avvenuti prima durante la Dinastia Reman, e secondariamente dagli "Uccelli del Sole" di Alinor.
Sovngarde

Sovngarde

Dalla Dinastia Reman furono ottenuti i Reali Imperiali "Mannanauti", e dagli Uccelli del Sole il Planetario di Firsthold. Si suppone che anche i Dwemer possano in passato aver raggiunto l'Aetherius. Alcuni credono che le stelle, incluso il sole di Nirn, Magnus, siano portali diretti verso l'Aetherius, creati quando Magnus e i Magna Ge fuggirono da Mundus durante la creazione di Nirn. Inoltre, l'agente inviato da Uriel Septim a Daggerfall per sventare l'omicidio del Re Lysandus fu trasportato in Aetherius da Nulfaga a Castel Shedungent per trovare la Mantella. Il Sangue di Drago raggiunge Sovngarde, uno dei regni di Aetherius, per sconfiggere Alduin nel 4E 201.

Scene in cui viene menzionatoModifica

The Elder Scrolls II: DaggerfallModifica

L'Eroe di Daggerfall entra nella Croce Mantellana, uno dei regni di Aetherius, per recuperare la Mantella da utilizzare contro l'Underking. Il regno appare come un enorme puzzle labirintico. Qui si incontra Sheogorath, nel suo salotto. Sebbene, in titoli successivi, Sheogorath sia stato associato ai piani dell'Oblivion, l'"opposto" di Aetherius, in Daggerfall questo non avviene.[[The Elder Scrolls II: Daggerfall|
Sheogorathdaggerfall

Sheogorath come appare in Daggerfall

]]

The Elder Scrolls IV: OblivionModifica

In Oblivion, Aetherius è menzionato passando sotto forma di una Pietra del Destino chiamata Pietra dell'Aetherius. Si trova a nord-ovest di Skingrad e leggermente a sud della Bleak Flats Cave. La sua attivazione rinforza le Magicka di 50 punti e aggiunge 20% di Resistenza alla Magia.

The Elder Scrolls V: SkyrimModifica

La sacerdotessa di Helgen raccomanda le anime del Sangue di Drago e degli altri prigionieri ad Aetherius, indipendentemente dalla loro razza.

Quando si cerca di entrare per la prima volta nel Accademia di Winterhold, la conversazione con il guardiano del ponte può svilupparsi in modo da poter scegliere questa risposta: "Voglio svelare i misteri di Aetherius", a cui il guardiano risponde con saggezza che è un nobile obiettivo il desiderare di capire il piano da cui proviene tutta la magia.

MissioniModifica

ApparizioniModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.