FANDOM


Quotebg2
"A queste parole magiche, il Re dello Stupro ne aggiunse un'altra: "CHIM", che è la sillaba segreta della regalità."
36 Lezioni di Vivec, Sermone 12

Descrizione

CHIM (pronunciato kɪm o tʃɪm), chiamata la Sillaba Segreta della Regalità, è uno stato nel quale un individuo può liberarsi di tutte le leggi e corruzioni conosciute dell'Oblivion. Permette all'utilizzatore di tornare a uno stato antecedente la mescolanza di Anu e Padomay e manipolare l'Aurbis a proprio piacimento. È il processo che permette di raggiungere una sorta di epifania riguardo la natura dell'universo e al proprio posto all'interno di esso. Questo conduce a una simultanea comprensione del pieno scopo dell'esistenza e della propria individualità. CHIM è spesso associato all'Amore, il che sembra collegarlo al concetto di Dio inteso come "Amore".

Retroscena

In Ehlnofex, la lingua degli Ehlnofey, considerati i progenitori di tutte le razze moderne, questa parola si traduce grossolanamente con 'regalità', 'luce delle stelle' e 'alto splendore', ed è rappresentata da un simbolo che cambia costantemente ma che è generalmente riconosciuto come una "Torre Coronata che minaccia di spezzarsi alla minima interruzione della concentrazione". CHIM è lo stadio finale dello Sforzo Psijic, che può essere raggiunto solo guardando la Torre, che comprende l'intero universo, mantenendo la propria individualità in sua presenza. Non riuscire a mantenere la propria individualità in presenza della Torre causerà la cancellazione dell'osservatore dall'universo, un evento noto come "Somma Zero". Una volta acquisito il CHIM, i soggetti vivono uno stato nel quale il tempo si piega sia verso l'interno sia verso l'esterno in "una forma che è sempre nuova", e percepiscono un incomprensibile senso di Divinità. Chi raggiunge il CHIM può osservare la Torre senza paura e risiedervi all'interno. Il CHIM potrebbe essere il quinto passo delle Vie.

Informazioni ulteriori

Quotebg2
"In poche parole, poiché gli Dei non possono conoscere la gioia come mortali, la loro creazione, così i mortali possono comprendere la gioia della Libertà solo diventando i progenitori dei modelli che possono compiere il salto oltre la morte mortale."
Loveletter From the Fifth Era, The True Purpose of Tamriel

Le Vie sono sei sentieri correlati che permettono di raggiungere la divinità, o "ammantamento", dei quali CHIM è il quinto. Tutti i sentieri sembrano richiedere una comprensione della Ruota, la struttura dell'Aurbis. Secondo Vivec, ossia l'unica entità di cui si è certi abbia raggiunto CHIM, il primo a capire il concetto fu Lorkhan, la cui curiosità e desiderio di cambiamento lo portarono sul bordo della Ruota e oltre. Da questa posizione poté vedere l'Aurbis di lato, apprendendo così che il nome di Dio era "I" (una ruota, osservata di lato, appare come una linea verticale). Lorkhan convinse, quindi, gli Aedra ad aiutarlo a costruire Mundus in corrispondenza del perno della Ruota, nel tentativo di aiutare anch'essi a conoscere CHIM e a slegarsi dalle leggi che li costringevano. Il motivo per cui questo tentativo fallì è oggetto di aspre dispute fin dall'alba della creazione. Alcuni attribuiscono il fallimento ad un errore, altri alla malizia di Lorkhan; le circostanze sono ignote, ma sembra che Vivec sospettasse che il cosiddetto fallimento sia avvenuto di proposito, per mostrare agli altri come agire per non fallire in seguito. Vivec, che dissertò molto dell'argomento, descrisse CHIM come un modo di raggiungere il Paradiso con la violenza. Presumibilmente, Vivec apprese di CHIM dopo aver sposato ed essersi accoppiato con il Principe Daedrico Molag Bal, e usò tale concetto per bandire Azura dal mondo durante il proprio processo.

Il fallimento di Lorkhan mostrò all'Aurbis che non era possibile, per gli spiriti originari, raggiungere stati di esistenza quali CHIM, giacché essi non potevano comprendere la "gioia dei mortali", la coscienza della morte è solo un'illusione e un ciclo destinato ad essere interrotto. Gli spiriti originari erano incommensurabili e infiniti, separati solo dalla propria vanità e dal proprio ego. La loro dimensione infinita e la loro ineffabilità resero loro difficile riflettere sulla propria fine e sui propri limiti, non riuscendo così a focalizzarsi sulla propria individualità nell'Aurbis. Tale onnipotenza intrinseca rese loro impossibile conoscere la vera gioia della liberazione che gli spiriti mortali potrebbero sperimentare fuggendo dai propri limiti naturali. Per questa ragione, Lorkhan iniziò a formulare il Piano Mortale come un modo per raggiungere la vera trascendenza, poiché solo i mortali possedevano l'abilità di oltrepassare i propri limiti, leggi e corruzioni stabilite dalle divinità immortali. Lo stesso Mundus venne progettato per essere un riflesso dell'Aurbis e, per associazione, della Torre. Il fallimento di Lorkhan inviò la sua coscienza alla deriva come un entità chiamata Fantasma del Vuoto, situata all'interno della nascosta costellazione del Serpente. Tale entità persiste nel tentativo di raggiungere il proprio obiettivo, ossia aiutare gli altri a raggiungere stati al di là di CHIM.

Mysterium Skyrim
Il terzo libro dei Commentari della Mitica Alba di Mankar Camoran inizia con la parola "CHIM" scritta in caratteri daedrici, e tratta estensivamente di questo argomento. Comincia con: "La Torre sfiora ogni mantello del Paradiso, fratello novizio, e dalla sua sommità un uomo può essere ciò che desidera. Ancora, sii come fu lui eppure mutato per chiunque altro su quel sentiero, per coloro che seguono. Questa è [...] il segreto di come i mortali divengono creatori [CHIM] e i creatori tornano a esser mortali" (sebbene "il segreto di come i mortali divengono creatori e i creatori tornano a esser mortali" è una frase che più si associa al concetto, correlato, di Amaranto). Quindi, un individuo che conosce il CHIM, si dice risieda in cima (o dentro) la Torre (per esempio Mundus) e possieda un potere incomprensibile che gli consente di alterare la realtà.

Anche Talos potrebbe aver raggiunto CHIM prima di ascendere alla divinità, ma il modo in cui lo fece è ignoto. Secondo alcune fonti, in un atto d'amore, Talos usò il CHIM per cancellare retroattivamente dalla storia le giungle di Cyrodiil. Si ritiene abbia affermato:

Quotebg2
"Avete sofferto per me per ottenere questo trono, e vedo come odiate la giungla. Lasciate che vi mostri il potere di Talos Corona Tempestosa, nato dal Nord, ove il mio respiro è lungo inverno. Io respiro ora, in regalità, e rimodello questa terra che è mia. Lo faccio per voi, Legioni Rosse, perché vi amo."
From The Many-Headed Talos

Sempre nel terzo libro dei Commentari, esiste un riferimento incrociato a questa citazione:

Quotebg2
"CHIM. Che tutti sanno può rigenerare la terra. Testimone della casa del Re Rosso un tempo distesa di giungle."
Commentari della Mitica Alba 3

"Re Rosso" potrebbe essere un riferimento a Talos, e la sua casa immersa nella giungla potrebbe riferirsi a Cyrodiil.

Curiosità

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+