FANDOM


Calcelmo

Calcelmo nei pressi del suo laboratorio

Calcelmo è un Elfo Alto ed è il Mago di Corte della città di Markarth. Egli vive nella Fortezza di Understone assieme a suo nipote Aicantar, che gli funge da assistente e apprendista. È uno dei massimi studiosi della civiltà Dwemer in tutta Tamriel e ha pubblicato diversi libri su questi.

Descrizione Modifica

Calcelmo è, su concessione dello Jarl del Reach, il proprietario del Museo Dwemer di Markarth e il direttore degli scavi nell'antica città Dwemer di Nchuand-Zel, i cui reperti estratti vengono conservati nel museo. Essendo uno dei massimi esperti della storia dei Dwemer ha scritto molte pubblicazioni riguardo a questa antica civiltà e in più è l'unico ad essere riuscito a tradurre la lingua Falmer, di cui è sul punto di pubblicare un dizionario. Durante le missioni per la Gilda dei Ladri il Sangue di Drago verrà a conoscenza del fatto che Calcelmo era un amico di Gallus, il capo della Gilda ucciso da Mercer, al quale ha insegnato l'antica lingua dei Falmer. Calcelmo è gelosissimo delle sue scoperte e permette solo a pochissimi eletti di visitare il suo museo sui Dwemer, mentre i suoi alloggi personali sono interdetti a tutti e sorvegliati da un suo corpo di guardia personale formato da alcuni mercenari che rispondono unicamente a lui.

Iterazioni Modifica

Calcelmo, oltre a vendere oggetti alchemici come gli altri maghi di corte, può affidare alcune missioni al Sangue di Drago.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.