FANDOM


Il Calendario Tamrielico è il sistema di datazione convenzionale usato nella maggior parte del continente di Tamriel. Per questioni di semplicità, è molto simile al Calendario Gregoriano.

Mesi dell'annoModifica

Il calendario usato a Tamriel consiste di dodici mesi (chiamati talvolta "Stagioni"), lunghi circa trenta giorni, che corrispondono approssimativamente ai dodici mesi del calendario gregoriano. Ogni mese è associato a una costellazione, che si dice influisca sui tratti delle persone che nascono nel periodo corrispondente. I mesi - e i loro equivalenti reali - sono misurati in questo modo:

Nome del
mese
Nome Argoniano Segno di nascita Equivalente Gregoriano Giorni
Arena, Daggerfall
Giorni
Morrowind
Giorni
Oblivion, Skyrim
Giorni
Gregoriano
Stella del MattinoVakka (Sole)Il RitualeGennaio303131
Luce dell'AlbaXeech (Noce)L'AmanteFebbraio30282828‡
Primo SemeSisei (Germoglio)Il LordMarzo30313131
Mano della PioggiaHist-Deek
(Arberello di Hist)
Il MagoAprile30303030
Secondo SemeHist-Dooka
(Hist Maturo)
L'OmbraMaggio30313131
Metà AnnataHist-Tsoko
(Hist Anziano)
Il DestrieroGiugno30303030
Luce del CieloThtithil-Gah
(Cestino d'Uova)
L'ApprendistaLuglio30313131
Ultimo SemeThtithil (Uovo)Il GuerrieroAgosto30313131
FocolareNushmeeko (Lucertola)La DamaSettembre30303030
GelataShaja-Nushmeeko
(Lucertola Semiumanoide)
La TorreOttobre30303131
Luce del CrepuscoloSaxhleel (Argoniano)L'AtronachNovembre30313030
Stella della SeraXulomaht (Il Defunto)Il LadroDicembre30313131

† Stella del Mattino non è presente in Morrowind, probabilmente per un errore.
‡ Eccetto negli anni bisestili, in cui ne ha 29.

Si noti che la costellazione del Serpente non è associata ad alcun mese, in quanto si sposta nel cielo in modo casuale.

Giorni della settimanaModifica

Anche la settimana del calendario tamrielico, come l'equivalente nella datazione gregoriana, è suddivisa in sette giorni. Nell'ordine, i giorni sono:

Tamrielico Gregoriano
SundasDomenica
MorndasLunedì
TirdasMartedì
MiddasMercoledì
TurdasGiovedì
FredasVenerdì
LoredasSabato

Per la maggior parte, i nomi dei giorni sono contrazioni dei nomi corrispondenti nella lingua inglese, con l'eccezione di Middas e Loredas. Sundas, Morndas, Tirdas, Turdas e Fredas sono, rispettivamente, contrazioni di Sun (Sole), Moon (Luna), Tyr, Thor and Frigg (divinità nordiche), proprio come avviene nel calendario inglese. Middas può significare il giorno a metà ("mid") della settimana, giacché le divinità tradizionalmente corrispondenti al Mercoledì (Wodanaz (Odino) / Mercurio / Hermes) non possono essere contratte per formare una radice di "mid". Lo stesso vale per la traduzione tedesca di Mercoledì, "Mittwoch", e la sua traduzione letterale in inglese che significa "metà-settimana". Loredas è probabilmente tratto dalla lingua nordica, ove Sabato è chiamato un "Giorno di Bagno" ("lördag", "lørdag," o "laurdag"), in luogo del Dio romano Saturno, poiché i Vichinghi avevano l'abitudine di lavarsi il sabato.

RicorrenzeModifica

Stella del MattinoModifica

Stella del Mattino è il primo dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese invernale, corrisponde a Gennaio. Stella del Mattino è la stagione del Rituale.

Festival della Nuova VitaModifica

  • 1 Stella del Mattino

La gente di tutta Tamriel celebra il nuovo anno. Solitamente, l'Imperatore di Tamriel approfitta del discorso iniziale per annunciare un aumento delle tasse, causando lo scontento dei cittadini. Tuttavia, nonostante le difficoltà economiche, i tavernieri offrono birra gratuita agli avventori. In Daggerfall, questo è il giorno dell'Evocazione di Clavicus Vile

Giorno della RaschiaturaModifica

  • 2 Stella del Mattino

In origine, in questo giorno la gente di High Rock puliva le città in seguito ai festeggiamenti della Nuova Vita. Nel tempo, tuttavia, si è trasformata in una festività a sé stante.

Ovank'aModifica

  • 12 Stella del Mattino

Gli abitanti del Deserto Alik'r, in questo giorno, offrono preghiere a Stendarr chiedendo un anno mite e clemente. E' una festività considerata particolarmente sacra.

Giorno dell'Evocazione di MeridiaModifica

  • 13 Stella del Mattino

In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Meridia.

Preghiera del Vento del SudModifica

  • 15 Stella del Mattino

Festività molto importante in tutta Tamriel, durante la Preghiera del Vento del Sud gli abitanti del continente pregano i rispettivi déi per una buona stagione di semina. I cittadini affetti da ogni morbo conosciuto si recano nei templi delle città, ove i sacerdoti offriranno gratuitamente le cure necessarie. Solo alcuni vengono giudicati meritevoli di usufruire di tale servizio, ma pochi sono quelli che possono permettersi di pagare i prezzi abituali delle cure.

Giorno delle LuciModifica

  • 16 Stella del Mattino

Celebrata molto seriamente in diversi villaggi dell'Hammerfell sulle sponde della Baia di Iliac, è una preghiera in cui si chiede una buona stagione di raccolto e di pesca per l'anno che inizia.
Un Festival delle Luci probabilmente non correlato si celebra nella città di Dawnstar, a Skyrim. Viene festeggiato distribuendo piccole candele.

Giorno del RisveglioModifica

  • 18 Stella del Mattino

La gente di Yeorth Burrowland, nell'High Rock, inventò questa festività in tempi arcaici per svegliare gli spiriti della latura dopo il lungo e rigido inverno. Si è evoluta in un'orgiastica celebrazione della fine dell'inverno. E' una delle più antiche festività Bretoni.

Luce dell'AlbaModifica

Luce dell'Alba è il secondo dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese invernale, corrisponde a Febbraio. Luce dell'Alba è la stagione dell'Amante.

Pazzo PelagiusModifica

  • 2 Luce dell'Alba

Pazzo Pelagius è una buffa tradizione minore dell'High Rock, che ricorda con spensieratezza uno dei più folli imperatori della storia recente, Pelagius Septim III, detto, appunto, Il Pazzo. Morì circa 350 anni fa. In Daggerfall, è il Giorno dell'Evocazione di Sheogorath.

OthroktideModifica

  • 5 Luce dell'Alba

Gli abitanti di Dwynnen organizzano grandi festeggiamenti per celebrare Othroktide, il giorno in cui, durante la Battaglia di Wightmoor, il Barone Othrok liberò la città dall'esercito di non-morti che l'aveva occupata.

Giorno della LiberazioneModifica

  • 8 Luce dell'Alba

In questo giorno, la gente di Glenumbria ricorda con fervore la vittoriosa battaglia che Aiden Direnni combatté contro le forze dell'Impero Alessiano nella Prima Era. Sembra che l'importante scontro venga commemorato solo entro i confini della regione.

Festa dei MortiModifica

  • 13 Luce dell'Alba

Durante questa ricorrenza, celebrata a Windhelm, nel nord di Skyrim, vengono recitati, uno ad uno, i nomi dei Cinquecento Compagni di Ysgramor.

Giorno del CuoreModifica

  • 16 Luce dell'Alba

In questo giorno, l'intera Tamriel festeggia il Giorno del Cuore. Sembra che in ogni casa venga cantata ai più giovani la Leggenda degli Amanti. In onore di questi innamorati, Polidoro ed Eloisa, le taverne offrono camere gratuite agli ospiti. Se agli amanti viene offerta questa gentilezza, si pensa, in tutto il mondo sarà primavera per sempre. In Daggerfall è il Giorno dell'Evocazione di Sanguine.

Giorno della PerseveranzaModifica

  • 27 Luce dell'Alba

Originariamente si trattava di una solenne commemorazione delle persone cadute durante le battaglie contro Camoran l'Usurpatore, ma nel tempo il Giorno della Perseveranza si è trasformato in un festival chiassoso. Si tiene a Ykalon.

Aduros NauModifica

  • 28 Luce dell'Alba

I villaggi del Bantha, nell'Hammerfell, celebrano in questo giorno gli istinti che compaiono all'inizio della primavera. Le tradizioni variano, ma nessuna è particolarmente virtuosa.

Primo SemeModifica

Primo Seme è il terzo dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese primaverile, corrisponde a Marzo. Primo Seme è la stagione del Lord.

Giorno dell'Evocazione di Hermaeus MoraModifica

  • 5 Primo Seme

In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Hermaeus Mora.

Prima SeminaModifica

  • 7 Primo Seme

Il settimo giorno di Primo Seme, la gente di Tamriel celebra la Prima Semina spargendo le sementi per il raccolto autunnale. E' una festa di nuovi inizi, sia per le colture sia per gli abitanti delle città. I vicini appianano le dispute, si creano accordi, si fanno buoni propositi e si abbandonano le brutte abitudini. Nei templi, i sacerdoti forniscono cure gratuite ai malati e ai paralitici.

Giorno dell'AttesaModifica

  • 9 Primo Seme

Il Giorno dell'Attesa è un'antica ricorrenza sacra celebrata in alcuni villaggi dei Monti Coda di Drago. Si crede che ogni anno, in questo giorno, un drago emerga dal deserto per divorare i malvagi, quindi tutti si chiudono in casa.

HogithumModifica

  • 21 Primo Seme

In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Azura.

Giorno dei FioriModifica

  • 25 Primo Seme

Il Giorno dei Fiori è un'altra spensierata festa dell'High Rock. I bambini raccolgono i fiori primaverili, mentre i più anziani fra i Bretoni salutano la nuova stagione cantando e ballando dopo essere rimasti chiusi in casa durante l'inverno.

Festival delle LameModifica

  • 26 Primo Seme

In occasione del Festival delle Lame, la gente del Deserto Alik'r celebrano la vittoria dei primi Redguard contro una razza di goblin giganti. Molti studiosi considerano l'evento come puramente mitologico, ma la festa è comunque molto diffusa.

Mano della PioggiaModifica

Mano della Pioggia è il quarto dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese primaverile, corrisponde ad Aprile. Mano della Pioggia è la stagione del Mago.

GardtideModifica

  • 1 Mano della Pioggia

A Gardtide, la gente di Tamarilyn Point tiene una festa in onore di Druagaa, l'antica dea dei fiori. Il culto della dea è finito da tempo, ma la celebrazione è sempre un grande successo. E' molto simile al Giorno dei Fiori.

Giorno dell'Evocazione di PeryiteModifica

  • 9 Mano della Pioggia

In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Peryite.

Giorno dei MortiModifica

  • 13 Mano della Pioggia

Il Giorno dei Morti è una delle più caratteristiche festività di Daggerfall. Secondo la leggenda, in questo giorno i morti risorgono per vendicarsi dei vivi. Effettivamente, nel 3E 404, lo spettro di Re Lysandus iniziò a infestare la città a partire da questo giorno.

Giorno della VergognaModifica

  • 20 Mano della Pioggia

Lungo tutta la costa dell'Hammerfell, nessuno lascia la propria casa in questa occasione. Si dice che in questo giorno i passeggeri della Nave Cremisi torneranno per vendicarsi. La nave in questione era un vascello di rifugiati Kothringi in fuga dall'Influenza Knahaten. Per paura di un contagio, alla nave venne impedito di attraccare, e i profughi morirono.

Giorno dei BurloniModifica

  • 28 Mano della Pioggia

In questo giorno, nelle città di tutta Tamriel la gente si fa scherzi. Come sotto l'effetto di un incantesimo, anche i più dignitosi si scateneranno in burle e innocenti tranelli nei confronti di amici e parenti. La Gilda dei Ladri riscuote particolare successo, in quanto molti si cimenteranno nell'arte del borseggio.

Secondo SemeModifica

Secondo Seme è il quinto dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese primaverile, corrisponde a Maggio. Secondo Seme è la stagione dell'Ombra.

Rito di VigyldModifica

  • 1 Secondo Seme

L'Ordine Psijic celebra il rito di Vigyld.

Seconda SeminaModifica

  • 7 Secondo Seme

Questo giorno vede l'apice delle celebrazioni della Seconda Semina. E' una festività simile a Prima Semina, ove i miglioramenti della prima semina simboleggiano i miglioramenti dell'anima. I sacerdoti curano gratuitamente i malati per la seconda e ultima volta dell'anno. Poiché viene raccomandata la pace e non i conflitti, le ferite di combattimento vengono curate al solito prezzo.

Giorno di MarukhModifica

  • 9 Secondo Seme

Il Giorno di Marukh è osservato solo in alcune comunità della Foresta di Skeffington. Mettendosi a confronto con il virtuoso profeta Marukh, la gente di Skeffington prega per avere la forza di resistere alle tentazioni. In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Namira.

Koomu Alezer'iModifica

  • 17 Secondo Seme

A Sentinel viene celebrata la festività di Koomu Alezer'i (detta anche Koomu Alezer'i Yaghoub).

Festival del FuocoModifica

  • 20 Secondo Seme

Il Festival del Fuoco di Northmoor è una delle più popolari festività di High Rock. Nacque anticamente come pomposa esibizione di magia e potenza militare, per evolversi in seguito in una festa.

Giorno della PescaModifica

  • 30 Secondo Seme

Il Giorno della Pesca è una ricorrenza assai popolare fra i Bretoni che vivono della generosità della Baia di Iliac. Non sono persone esuberanti, ma nel Giorno della Pesca fanno tanto rumore da spaventare i pesci per settimane.

Metà AnnataModifica

Metà Annata è il sesto dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese estivo, corrisponde a Giugno. Metà Annata è la stagione del Destriero.

Drigh R'ZimbModifica

  • 1 Metà Annata

Tenuto ad Abibon-Gora nei giorni più caldi dell'anno, Drigh R'Zimb è una celebrazione in onore del sole Daibethe. Gli studiosi non sanno quanto antica sia questa ricorrenza, ma è possibile che i Redguard l'abbiano introdotta nella Prima Era, quando giunsero a Tamriel da Yokuda.

Giorno dell'Evocazione di HircineModifica

  • 5 Metà Annata

In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Hircine.

Celebrazione di Metà AnnataModifica

  • 16 Metà Annata

Il 16 del mese è il tradizionale giorno della Celebrazione di Metà Annata. Forse per alleviare i malumori causati dagli aumenti delle tasse, i templi cittadini offrono benedizioni facendosi pagare la metà del prezzo abituale. Molti di coloro che vengono benedetti trovano così il coraggio di entrare nelle pericolose segrete anche senza essere adeguatamente preparati, e i festeggiamenti si tramutano presto in tristi cerimonie di lutto.

Giorno DanzanteModifica

  • 23 Metà Annata

Il Giorno Danzante è una festività tipica di Daggerfall. Non si sa quando effettivamente iniziò a tenersi, ma il Rosso Principe Atryck la rese popolare nella Seconda Era. E' un occasione di pompa e allegria per tutti i cittadini, dai nobili ai più poveri.

TibedethaModifica

  • 24 Metà Annata

Nella lingua tamrielica corrente, "Tibedetha" può tradursi come "Giorno di Tiber". Non sorprende che il Feudo di Alcaire celebri il suo figlio più insigne con grandi festeggiamenti. Storicamente, Tiber Septim non tornò mai nel suo luogo di nascita.

Luce del CieloModifica

Luce del Cielo è il settimo dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese estivo, corrisponde a Luglio. Luce del Cielo è la stagione dell'Apprendista.

Festival dei MercantiModifica

  • 10 Luce del Cielo

Oggi sono in vigore i negozianti del mondo conosciuto, e non a caso questa festività è detta proprio "dei Mercanti". Ogni mercato e negozio di attrezzature vende la propria merce a metà prezzo. Gli unici negozi a non abbassare i costi sono le sedi della Gilda dei Maghi, che mantiene invariati i propri prezzi esorbitanti. Molti dei cittadini che necessitano di oggetti magici dovranno aspettare due mesi perché i prezzi calino, durante le celebrazioni di Storie e Sego. In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Vaermina.

Divat Etep'tModifica

  • 12 Luce del Cielo

Durante Divat Etep't, la gente di Antiphyllos ricorda la morte di uno dei più grandi eroi Redguard, Divad, figlio di Frandar l'Hel Ansei. Le sue gesta sono state messe in discussione dagli storici, ma la sua tomba, ad Antiphyllos, è quasi sicuramente autentica.

Riposo del SoleModifica

  • 20 Luce del Cielo

Bisogna aspettare fino a domani, se si sta pianificando ogni tipo di acquisto, giacché oggi tutti i negozi restano chiusi in osservanza di Riposo del Sole. Ovviamente, templi, taverne e sedi della Gilda dei Maghi restano aperti, ma la maggior parte dei cittadini preferisce dedicare questo giorno al riposo, piuttosto che al commercio o alla preghiera. Per alcuni non è conveniente, ma la Gilda dei Mercanti punisce con multe salate i negozianti che decidono di restare aperti.

Notte ArdenteModifica

  • 29 Luce del Cielo

Pochi, oltre i nativi del Deserto Alik'r, escono di casa nel giorno più caldo dell'anno, la Notte Ardente. Trattasi di una vivace celebrazione il cui significato si è perso nel tempo.

Ultimo SemeModifica

Ultimo Seme è l'ottavo dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese estivo, corrisponde ad Agosto. Ultimo Seme è la stagione del Guerriero.
Il 16 Ultimo Seme 3E 427, il Nerevarine arriva in barca a Seyda Neen. Il 27 Ultimo Seme 3E 433, Uriel Septim VII viene assassinato dalla Mitica Alba. Il 17 Ultimo Seme 4E 201, Helgen viene attaccata dal drago Alduin.

Giorno della Vergine KatricaModifica

  • 2 Ultimo Seme

Il giorno della Vergine Katrica, la gente di Ayasofya mostra la propria riconoscenza nei confronti della guerriera che salvò la Contea.

Koomu Alezer'iModifica

  • 11 Ultimo Seme

Nell'antica lingua Redguard, Koomu Alezer'i significa semplicemente "Noi Riconosciamo", e da migliaia di anni è una tradizione di Sentinel. Indipendentemente dal raccolto, gli abitanti della città ringraziano solennemente gli déi per la loro generosità, e pregano di mostrarsi degni delle loro grazie.

Festa della TigreModifica

  • 14 Ultimo Seme

Nella foresta pluviale di Bantha, la Festa della Tigre è una delle tante ricorrenze in cui si auspica un buon raccolto. Non è, tuttavia, una solenne occasione di introspezione e ringraziamento, ma una grande celebrazione di spensierati festeggiamenti.

Giorno dell'ApprezzamentoModifica

  • 21 Ultimo Seme

Il Giorno dell'Apprezzamento, ad Anticlere, è un'antica ricorrenza in cui i cittadini ringraziano per il raccolto. Considerata sacra e contemplativa, la festa è dedicata a Mara, la dea protettrice di Anticlere.

Fine del RaccoltoModifica

  • 27 Ultimo Seme

Forse nessun'altra festività, a Tamriel, libera lo spirito come la festa di Fine del Raccolto. Il lavoro dell'anno è finito, la semina e la mietitura. Ora è tempo di celebrare e gioire con i frutti del raccolto, e anche i viaggiatori vengono invitati a festeggiare insieme ai contadini. Per tutto il giorno, le taverne servono da bere gratuitamente, una stravaganza prima delle privazioni dell'incombente inverno. I contadini denutriti che mangiano fino allo sfinimento sono uno degli spettacoli più comuni di questi festeggiamenti.
Nel 3E 433, questo giorno segna l'inizio della Crisi dell'Oblivion.

FocolareModifica

Focolare è il nono dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese autunnale, corrisponde a Settembre. Focolare è la stagione della Dama.

Rito di MoawitaModifica

  • 1 Focolare

L'Ordine Psijic celebra il rito di Moawita.

Storie e SegoModifica

  • 3 Focolare

Nessun'altra celebrazione divide la gente di Tamriel quanto il 3 di Focolare. Pochi, fra i più anziani e superstiziosi, non parlano per tutto il giorno, nel timore che i malvagi spiriti dei morti entrino nei loro corpi. Molti cittadini si divertono, chiamando la festa Storie e Sego, ma anche i più spensierati non si avventurano nelle strade buie, perché tutti sanno che questa notte i morti camminano. Solo la Gilda dei Maghi prospera in questo giorno: in onore di una delle più antiche discipline magiche, la Negromanzia, tutti gli oggetti magici vengono venduti a metà prezzo.

KhuratModifica

  • 6 Focolare

Ogni città e compagnia dei Monti Wrothgarian celebra Khurat, il giorno in cui i migliori fra i giovani studiosi vengono ammessi al sacerdozio. Anche la gente senza figli di quell'età prega per la saggezza e la benevolenza del clero.

Giorno dell'Evocazione di NocturnalModifica

  • 8 Focolare

In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Nocturnal.

RiglamethaModifica

  • 12 Focolare

Il dodici di focolare, nel Baronato di Laynlyn si celebra Riglametha, un ringraziamento per tutte le benedizioni della regione. Vengono messi in scena spettacoli quali Ghraewaj, che racconta di quando gli adoratori dei Daedra vennero tramutati in arpie per la loro blasfemia.

Rogo di Re OlafModifica

  • 14 Focolare

A Solitude viene celebrata la tradizionale ricorrenza del Rogo di Re Olaf. In quest'occasione, viene bruciata un'effige del sovrano.

Giorno dei BambiniModifica

  • 19 Focolare

In Betonia, il Giorno dei Bambini è una festa con una storia sinistra. Tutti sanno, ma pochi lo ricordano, che il Giorno dei Bambini nacque in ricordo delle dozzine di bambini di Betonia che una notte vennero rapiti dai vampiri per non essere più rivisti. Questo accadde più di un secolo fa, e oggi la festa è una semplice celebrazione della giovinezza.

GelataModifica

Gelata è il decimo dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese autunnale, corrisponde ad Ottobre. Gelata è la stagione della Torre.

Dirij TereurModifica

  • 5 Gelata

In questo giorno sacro per la gente del Deserto Alik'r si ricorda Frandar Hund, il tradizionale leader spirituale dei Redguard che li guidò nell'Hammerfell durante la Prima Era. Vengono lette storie dal Libro dei Cerchi di Hund e i templi si riempiono.

Giorno dell'Evocazione di MalacathModifica

  • 8 Gelata

In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Malacath.

Festival delle StregheModifica

  • 13 Gelata

Durante il Festival delle Streghe si assiste allo scontro fra le forze della stregoneria e quelle della religione. La Gilda dei Maghi fa grandi affari, abbassando i prezzi di armi e oggetti magici e dimezzando i costi delle magie. Demonologi, evocatori, lamie, stregoni e taumaturghi si radunano fuori dalle città, e le creature generate o evocate in queste occasioni infesteranno Tamriel per secoli. La gente assennata preferisce rimanere in casa, la notte. In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Mephala.

Diamanti SpezzatiModifica

  • 23 Gelata

Il 23 Gelata del 121esimo anno della Terza Era, l'Imperatrice Kintyra II incontrò la morte nelle segrete imperiali di Glenpoint, per ordine del cugino usurpatore Uriel III. La sua morte viene ricordata, a Glenpoint, nel giorno detto Diamanti Spezzati. E' un giorno di preghiera silenziosa per la saggezza e la benevolenza della famiglia imperiale di Tamriel.

Giorno dell'ImperatoreModifica

  • 30 Gelata

In passato, il 30 Gelata, compleanno dell'Imperatore Uriel Septim VII, era una delle feste più popolari dell'anno. Grandi circhi itineranti intrattenevano le masse, mentre l'aristocrazia partecipava all'annuale Caccia al Goblin a cavallo. In tempi recenti, queste tradizioni sono state dimenticate. Sono decenni che un grande circo non visita una città, e ancora più tempo è passato dall'ultima Caccia al Goblin.
Il 30 Gelata del 4E 171 la Grande Guerra ebbe inizio, dopo che l'Imperatore Titus Mede II rigettò un ultimatum dei Thalmor.

Luce del CrepuscoloModifica

Luce del Crepuscolo è l'undicesimo dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese autunnale, corrisponde a Novembre. Luce del Crepuscolo è la stagione dell'Atronach.

GuantoModifica

  • 2 Luce del Crepuscolo

In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Boethiah.

Danza del SerpenteModifica

  • 3 Luce del Crepuscolo

E' possibile che la Danza del Serpente di Satakalaam fosse, in origine, una ricorrenza religiosa, ma oggi è semplicemente un'occasione di festa.

Festival della LunaModifica

  • 8 Luce del Crepuscolo

In questo giorno, i Bretoni di Glenumbria Moors tengono il Festival della Luna, un'allegra celebrazione in onore di Secunda, dea della luna. Sebbene la dea non abbia un culto né adoratori, la tradizionale ricorrenza si festeggia da secoli.

Hel AnseilakModifica

  • 18 Luce del Crepuscolo

Hel Anseilak, che significa "Comunione con i Santi della Spada" nell'antico idioma Redguard, è la più importante delle festività sacre della gente di Pothago. L'antica via di Hel Ansei non viene mai seguita dai moderni Redguard, ma la sua ricca eredità culturale viene ricordata e onorata.

Festival dei GuerrieriModifica

  • 20 Luce del Crepuscolo

In occasione del Festival, ogni guerriero, mago e furfante si reca nei negozi di equipaggiamenti e presso i fabbri, giacché in questo giorno tutte le armi sono a metà prezzo. Sfortunatamente, i prezzi bassi inducono molti ragazzini ad acquistare la prima spada, e le strade spesso diventano teatro di schermaglie amatoriali. Solitamente, i governanti sono inclini a perdonare queste scaramucce, promettendo però una maggiore severità l'anno seguente. In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Mehrunes Dagon.

Stella della SeraModifica

Luce del Crepuscolo è il dodicesimo dei dodici mesi dell'universo The Elder Scrolls. Considerato un mese invernale, corrisponde a Dicembre. Stella della Sera è la stagione del Ladro.

Preghiera del Vento del NordModifica

  • 15 Stella della Sera

In tutti i templi si celebra un ringraziamento agli déi per il cospicuo raccolto e per l'inverno mite. Negli anni in cui il raccolto non è stato particolarmente buono o l'inverno è stato rigido, i regnanti sono soliti dire che "Avrebbe potuto essere molto peggio". I templi offrono tutti i servizi, le cure e le benedizioni a metà prezzo.

Baranth DoModifica

  • 18 Stella della Sera

Celebrato dai Redguard del Deserto Alik'r, il significato letterale di Baranth Do è "Arrivederci alla Bestia dell'Ultimo Anno". Sono popolari gli spettacoli raffiguranti demoniache rappresentazioni dell'anno vecchio, e ovunque si fa baldoria per onorare l'anno che verrà.

Chil'aModifica

  • 20 Stella della Sera (1)
  • 24 Stella della Sera (2)
  1. Chil'a, la benedizione del nuovo anno nel Baronato di Kairou, è sia una festa sia una celebrazione sacra. L'arciprete e la baronessa consacrano le ceneri dell'anno vecchio in una cerimonia solenne. Seguiranno parate, danze e tornei. In Daggerfall è il giorno dell'Evocazione di Molag Bal.
  2. E' il festival del Nuovo Anno che si celebra nella zona della Baia di Iliac. E' stata probabilmente spostata dalla sua data originaria per corrispondere alla nozione di anno comune al resto di Tamriel.

SaturaliaModifica

  • 25 Stella della Sera

A Wayrest, il Festival della Nuova Vita giunge qualche giorno prima, nella festa detta Saturalia. In origine si celebrava un dimenticato dio della dissolutezza, ma oggi è solo un occasione per festeggiare e scambiarsi regali. Anche gli stranieri sono incoraggiati a partecipare.

Festival della Vecchia VitaModifica

  • 30/31 Stella della Sera

L'ultimo giorno dell'anno si celebra la festa chiamata Vecchia Vita. Molti si recano nei templi per riflettere sul proprio passato, ma altri vanno oltre: si dice che, come ultima azione dell'anno, alcuni sacerdoti eseguano resurrezioni di defunti a prezzo ridotto. Si creano, quindi, macabre processioni in cui i fedeli portano ai templi i propri cari deceduti. Intanto, la birra è gratis in ogni taverna di Tamriel.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.