FANDOM


L'Era dell'Alba è il periodo preistorico che include la creazione del mondo, prima dell'avvento dei mortali su Tamriel. Gli eventi occorsi durante questo periodo sono conosciuti solamante tramite miti ed insegnamenti religiosi, e le interpretazioni variano da cultura a cultura. Durante l'Era dell'Alba il tempo non esisteva, e anche quando venne creato seguiva un sentiero incomprensibile e non lineare, come quando avviene una Frattura del Drago. La maggior parte degli studiosi, comunque, è concorde su una singola serie di eventi che hanno condotto all'inizio della storia scritta.

CreazioneModifica

La creazione dell'universo nasce con il Caos del pre-universo. Da questo nulla primordiale sorsero le forze gemelle di ordine e caos, nelle forme di Anu e Padomay. Anu e Padomay partorirono da loro stessi le proprie anime, Anui-El (l'anima di Anu) e Sithis (l'anima di Padomay), e l'interazione fra queste forze opposte creò quello che è conosciuto come Aurbis. Dopo questo, altre forme iniziarono a generarsi dal Vuoto. I Primi fra queste furono Auri-El e Lorkhan, le anime della nascita rispettivamente di Anui-El e di Sithis. Auri-El portò il concetto di tempo sul piano dell'esistenza. Con la generazione del tempo il turbolento Aurbis iniziò a stabilizzarsi, e gli altri Et-Ada furono capaci di formare le proprie identità, diverse l'una dall'altra. Cominciarono così a formarsi centinaia di esseri divini.

Il piano di LorkhanModifica

Il costante scontro tra Anu e Padomay creò un gran numero di piani per abitare et-Ada, ma non tutti erano soddisfatti. Uno di essi, creato da Sithis e chiamato Lorkhan, propose agli altri altri piani uno stratagemma per creare un piano tutto loro. Propose la creazione del piano mortale, Mundus, da popolare con gli esseri creati dall'et-Ada. Lorkhan convinse molti dei suoi simili ad aiutarlo nel piano, compreso Auri-El. A questi divini vengono solitamente chiamati Aedra, mentre il resto degli et-Ada vengono chiamati Daedra. Questi termini non hanno in effetti significato durante l'Era dell'Alba, poiché si riferiscono solo ai mer ed alle loro credenze ancestrali. Gli Aedra iniziarono così a creare il piano mortale, ma presto si accorsero di essere stati ingannati. Al contrario di Anu e Padomay, gli et-Ada non erano infiniti. Realizzarono che stavano donando parte della loro essenza per creare il mondo, cosa di cui Lorkhan, secondo le credenze mer, era ben consapevole. Durante questo processo, il cuore di Lorkhan venne rimosso e posto all'interno di una pietra magica.

La partenza degli déiModifica

La maggior parte degli déi abbandonò il piano mortale prima che venisse completato. Primo fra tutti Magnus, l'architetto del piano di Lorkhan, che lasciò Mundus per tornare ad Aetherius. La sua partenza aprì un buco nella barriera fra i piani, permettendo alla magia di raggiungere Mundus. Non tutti gli déi decisero però di andarsene: alcuni di loro, gli Otto Divini, legarono sé stessi al nuovo piano, per poi alla fine tornare sui propri piani originari. Diventarono gli déi di gran parte degli abitanti del mondo, e sono visibili dal Nirn come pianeti nel cielo notturno. Un gruppo di questi esseri rinunciò completamente ai propri attributi divini, diventando gli Ehlnofey. Questa razza ora mortale cominciò a procreare in senso fisico, e iniziò a separarsi nelle varie razze mortali dell'Era Meretica. I rimanenti divini, prima di lasciare il Nirn ai mortali, costruirono la Torre Adamantina, e qui si riunirono per decidere il destino di Lorkhan. Al termine dell'Era dell'Alba, Lorkhan venne definitivamente legato alla sua creazione quando il cuore gli fu strappato dal petto e scagliato su Tamriel. Dove cadde formò la Montagna Rossa e l'isola di Vvardenfell, e ivi rimase dormiente per millenni. I rimanenti déi lasciarono infine il Nirn, permettendo al tempo di stabilizzarsi e di scorrere in modo lineare. Questo segnò l'inizio della storia elfica scritta, l'Era Meretica.

Altri eventiModifica

Si dice che gli Orsimer siano stati creati durante l'Era dell'Alba.

Letture in meritoModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.