FANDOM


Frammenti dal Passato
Santuario Mehrunes
Panoramica
Assegnata da Silus Vesuius
Località Dawnstar

Santuario di Mehrunes Dagon

Prerequisito Livello 20 e/o ricevere un messaggio da un corriere da parte di Silus Vesuius
Ricompensa 3000 GoldIcon + o Rasoio di Mehrunes oppure 500 GoldIcon
Tipo Missione daedrica

Frammenti dal Passato è una missione disponibile in The Elder Scrolls V: Skyrim.

DescrizioneModifica

Silus Vesuius, un seguace del culto della Mitica Alba, chiede al Sangue di Drago di recuperare i frammenti dispersi di un pugnale chiamato Rasoio di Mehrunes, una volta appartenuto alla sua famiglia.

Guida sinteticaModifica

  • Una volta raggiunto il livello 20, un corriere si presenterà con un invito da parte di Silus Vesuius. In alternativa, la missione può attivarsi passeggiando per Dawnstar, ove i cittadini menzioneranno il museo.
  • Parlando con Silus a Dawnstar, il Sangue di Drago può accettare di raccogliere gli artefatti.
  • I vari pezzi del Rasoio possono essere dunque trovati.
  • Al Santuario di Mehrunes Dagon, uccidere Silus permetterà di ottenere il Rasoio.

Guida dettagliataModifica

Iniziare la missioneModifica

Per iniziare la missione, il Sangue di Drago deve avere raggiunto almeno il livello 20 e aver ricevuto un invito al Museo della Mitica Alba a Dawnstar. L'invito può essere ricevuto attendendolo casualmente oppure viaggiando velocemente verso qualsiasi area principale (villaggio, città, ecc.) ove è possibile essere avvicinati da un messaggero. Un altro modo per iniziare la missione è camminare per Dawnstar fino a quando qualcuno, compreso il gestore della taverna, menzioni il museo. Nel registro delle missioni comparirà l'obiettivo "Visita il museo di Dawnstar".

La Mitica AlbaModifica

Silus Vesuius

Silus Vesuius

Dopo aver ricevuto l'invito, il Sangue di Drago può parlare con Silus nella sua casa di Dawnstar, completando automaticamente l'obiettivo miscellaneo. Silus racconterà dei suoi antenati appartenenti alla Mitica Alba, il culto che in The Elder Scrolls IV: Oblivion si rese responsabile dell'assassinio dell'Imperatore Uriel Septim VII e della conseguente Crisi dell'Oblivion. Il cultista chiederà al Sangue di Drago di trovare i tre pezzi di Rasoio di Mehrunes, che in quel momento sono in possesso di un orco di nome Ghunzul, un'hagraven di nome Drascua e di un Nord di nome Jorgen che abita a Morthal.

Ogni volta che un frammento viene riportato a Silus, questi lo prende e ricompensa il Sangue di Drago con una quantità d'oro variabile in base al livello del giocatore.

Jorgen: Elsa del Rasoio di MehrunesModifica

Elsa Mehrunes 2

Elsa

Jorgen è uno dei custodi di un frammento del Rasoio di Mehrunes. Solitamente lo si può trovare nei pressi della sua casa vicino al ponte, a Morthal. L'elsa si trova in un baule con serratura semplice sito in casa sua. Si può accedere all'edificio scassinando la serratura basilare della porta, borseggiando a Jorgen la chiave o prendendola dal suo cadavere dopo averlo ucciso.

Un'alternativa è parlargli e corromperlo, persuaderlo o intimidirlo, oppure sfidarlo a una rissa. Quest'ultima è la via più semplice, essendo un avversario molto debole.

Un'altra opzione è ottenere l'elsa durante la missione che prevede di portare un'oggetto particolare a Lami, la moglie di Jorgen. Entrando di notte nella loro casa, si potrà consegnare a Lami il libro Canto degli Alchimisti, per poi recuperare l'elsa dal baule scassinandolo. Non verrà considerato furto, giacché la missione data dalla donna è stata completata.

Drascua: Pietra del Pomello del Rasoio di MehrunesModifica

Pomello Mehrunes

Pietra del Pomello

Drascua è rintanata in una fortezza a sud-ovest di Markarth chiamata Roccia Rugosa. Sarà sorvegliata e protetta da numerosi Rinnegati. Conserva il Pomello nel suo inventario, quindi può essere sottratto dal suo cadavere dopo averla uccisa. C'è un Muro del Potere ove è possibile apprendere una parola dell'Urlo Sgomento. Sull'altare sacrificale davanti al muro si trova anche una pietra di Barenziah. Si noti che, sebbene il segnalino di missione punti all'entrata della rovina alla base della rocca, è possibile saltare i percorsi interni e seguire invece le scale esterne per trovarsi direttamente alla porta d'ingresso di Roccia Rugosa.

Ghunzul: Frammenti della lama del Rasoio di MehrunesModifica

Vi sono tre metodi per recuperare l'ultimo pezzo dalla Fortezza della Zanna Spezzata, una piccola roccaforte orchesca a ovest di Falkreath:

  • Dietro la porta d'ingresso, Ghunzul può essere ucciso nella sua stanza (ci sono alcuni altri orchi cui fare attenzione). La chiave della volta può essere saccheggiata dal suo corpo, e se ne trova un'altra sulla cassettiera poco lontano. Scendendo le scale dalla sua stanza a destra dell'ingresso si può sbloccare un riquadro, che si aprirà rivelando un pulsante per aprire il cancello.
  • Fuori, c'è una porta con serratura basilare alla destra dell'entrata principale. Utilizzare questo metodo permetterà al Sangue di Drago di evitare gli Orchi in alto nella stanza principale, tuttavia dovrà sbloccare una serratura di livello esperto per poter accedere al pulsante e aprire il cancello.
  • C'è un portello sul tetto della fortezza che dà accesso direttamente alla stanza di Ghunzul.
Lama Mehrunes

Frammenti della lama

Una volta aperto il cancello, è possibile scendere nella volta. Percorrendo uno stretto sentiero si raggiungerà una stanza ove, su un piedistallo, si trovano i frammenti. L'attivazione delle due leve ai lati opposti della porta consentirà di procedere verso i frammenti. Quando i frammenti verranno sollevati dalla piastra a pressione sul piedistallo si attiveranno trappole che scaglieranno raffiche di frecce.

Se il Sangue di Drago possiede l'incantesimo Telecinesi potrà utilizzarlo per recuperare i frammenti del pugnale dal suo piedistallo stando sulla porta, evitando di essere colpito. Ciò tuttavia preclude la possibilità di saccheggiare il forziere che si trova nella parte destra della stanza.

In alternativa, un secchio a destra del piedistallo può essere raccolto e utilizzato per far scorrere i frammenti dal piedistallo, sostituendoli. Ciò consente di ottenere i frammenti senza l'uso dell'incantesimo Telecinesi e senza essere danneggiati dalle trappole. Sarà poi sufficiente saltare i fili delle trappole per uscire indenni.

Il Santuario di Mehrunes DagonModifica

Dopo aver portato a Silus tutti e tre i pezzi, la missione prosegue al Santuario di Mehrunes Dagon, ove il Rasoio potrà essere riparato. Ci saranno quasi sempre uno o due draghi del gelo, causa la vicinanza di un muro del potere e di un tumulo. Silus si cimenterà quindi nel tentativo di parlare con Mehrunes Dagon. Non ricevendo risposta, inviterà il Sangue di Drago a provare. Dagon risponderà, spiegando che per riparare il Rasoio, Silus dovrà morire. Si presentano così due scelte:

  • Uccidere Silus: Mehrunes riparerà il pugnale e lo consegnerà al Sangue di Drago.
  • Risparmiare Silus: Si otterranno 500 GoldIcon, ma non il pugnale. Ciò si attua rinfoderando armi/magie per indicare che Silus non verrà attaccato.

Indipendentemente dalla scelta, appariranno due Dremora; potranno essere uccisi e saccheggiati per ottenere cuori di Daedra e la chiave per il Santuario di Mehrunes. All'interno del santuario si troveranno altri due Dremora, tre bauli, vari ingredienti e una quantità di lingotti di vari metalli.

Se Silus verrà risparmiato, tornerà a casa con i frammenti, che posizionerà in una teca sigillata con cui non si potrà interagire.

CuriositàModifica

  • I pezzi del pugnale possono essere ottenuti prima di visitare Silus, e l'elsa può essere rubata. Ottenere uno di questi pezzi non fa iniziare la missione: è comunque necessario parlare con Silus.
  • Se Dawnstar viene visitata durante la missione della Confraternita Oscura "Contratto: Uccidi Beitild" e l'invito è già stato consegnato dal corriere, il diario considererà fallito l'obiettivo "Visita il museo di Dawnstar" se l'omicidio è stato visto ed è stata posta una taglia sul Sangue di Drago. L'unico modo per iniziare la missione sarà udire una conversazione su Silus o parlare direttamente con lui.
  • Se Roccia Rugosa è stata ripulita da tutti gli abitanti inclusa Drascua prima della missione, la struttura verrà ripopolata di tutti i nemici eccetto Drascua. Il suo corpo sarà nello stesso punto ove è stata uccisa. Il suo cadavere conterrà ora il frammento del Rasoio. Si noti che se ella viene uccisa in cima alla torre e il suo corpo cade giù, sarà necessario perlustrare la base della torre per ritrovarla.
  • Se il livello del giocatore è basso, i Dremora imbracceranno armi di ferro o acciaio invece che daedriche.
  • Uccidere Silus prima di parlare con Mehrunes Dagon risulterà nel fallimento della missione. Non si potrà interagire con i frammenti del pugnale e la porta del santuario non potrà essere aperta.
  • Il Sangue di Drago potrà tornare al Santuario dopo una settimana nel gioco; i Dremora riappariranno, permettendo di raccogliere ulteriori cuori di Daedra, e anche il bottino si sarà rigenerato.
  • Dopo che Silus lascia il museo diretto al santuario si avrà la possibilità di saccheggiarne le teche. Mentre la corazza della Mitica Alba sembra avere poco valore, è un'ottima opportunità per ottenere i quattro volumi unici dei Commentari della Mitica Alba, una serie di libri precedentemente apparsa in Oblivion; questi libri non aumentano abilità, ma si rivelano una preziosa aggiunta alla biblioteca del Sangue di Drago.
  • Se il Sangue di Drago torna alla casa di Silus dopo il completamento della missione, va alla teca contenente l'ultimo frammento rimanente del Mysterium Xarxes (nella teca a sinistra di quella contenente i Commentari) e distrugge la pagina usando l'incantesimo Fiamme, essa verrà sostituita da un oggetto casuale inutile (spesso un secchio).
  • Contrariamente alla maggior parte delle missioni Daedriche, questa può essere rifiutata e considerata "Fallita" nel diario delle missioni al costo di un assassinio nel diario dei crimini. Per farlo senza guadagnarsi una taglia, il Sangue di Drago dovrà attendere che la guardia di pattuglia volti le spalle al museo e inizi ad allontanarsi, per poi entrare nell'edificio e uccidere Silus; se il passaggio viene saltato, un guardia irromperà nel museo in soccorso di Silus, e una taglia verrà posta sulla testa del Sangue di Drago.
  • Se il Sangue di Drago consegna tutti i pezzi del Rasoio in una volta, Silus sarà molto contento, magnificando l'efficienza del Sangue di Drago e dandogli il triplo della quantità di oro che gli avrebbe consegnato se ogni pezzo fosse stato dato separatamente. (Esempio: se per ogni pezzo il giocatore guadagna 1200 GoldIcon, dando tutti i pezzi contemporaneamente gli verranno consegnati 3600 GoldIcon ciascuno)
  • Se non sarà già stato completato, la scelta di far vivere Silus conterà per l'obiettivo "Aiuta gli abitanti del Pale" assegnato dallo Jarl of Dawnstar.

BugModifica

  • Quando i pezzi vengono riportati a Silus e lui lascia il museo, raramente potrebbe volare sul lago vicino alla città, portandosi direttamente al santuario invece di camminare verso di esso.
  • A volte, se Drascua viene uccisa, al Sangue di Drago può venire chiesto di ucciderla come missione per i Compagni. Poiché è morta e non può essere uccisa di nuovo, la missione non può essere completata. Questo rende impossibile procedere oltre con i Compagni.
  • Uccidere Silus prima che inizi la missione porta al fallimento di quest'ultima, impedendo al Sangue di Drago di riforgiare il pugnale. Per ottenere il Trofeo/Achievement che richiede di collezionare tutti gli artefatti daedrici sarà dunque necessario caricare un salvataggio precedente.
  • Se Silus inizia ad attaccare il Sangue di Drago al suo arrivo al santuario, è necessario fuggire fino a non essere più seguiti; il viaggio veloce verso il santuario dovrebbe rendere Silus nuovamente amichevole. A volte Silus diventa ostile subito dopo aver terminato la conversazione con Dagon all'altare, anche se la sua vita è stata risparmiata.
    • Questo può essere risolto ricaricando un salvataggio precedente e assicurandosi di avvicinarsi all'altare esattamente dallo stesso lato da cui è arrivato Silus.
  • Se il Sangue di Drago ha una taglia abbastanza alta nelle Pale, ogni volta che Silus viene avvicinato al santuario attaccherà, indipendentemente dal fatto che il Sangue di Drago si muova avanti e indietro o meno. Questo non permetterà di completare la missione.
    • Ciò si può risolvere eliminando la taglia nel Pale. Se il Sangue di Drago è un membro della Gilda dei Ladri o ha il bonus adatto, qualsiasi taglia può essere pagata, altrimenti è necessario scontare la pena in prigione. Al suo ritorno, Silus non attaccherà.
  • A volte il dialogo può saltare, e il Sangue di Drago non ha la possibilità di far vivere Silus.
    • Questo può essere risolto avvicinandosi all'altare dalla stessa direzione di Silus.
  • La località può essere scoperta, ripulita e il "boss" ucciso già prima di iniziare la missione, rendendola impossibile da completare.
  •  PS3 A volte, quando il Sangue di Drago si avvicina al trono, non sarà in grado di interagire con Silus.
    • Soluzione: caricare l'ultimo salvataggio e parlare con un qualsiasi NPC; Silus ora parlerà.
  •  360 Dopo che Mehrunes Dagon ordinerà al Sangue di Drago di uccidere Silus, c'è la possibilità che quest'ultimo diventi immediatamente ostile, non dando la possibilità al Sangue di Drago di risparmiargli la vita.
    • Questo si può evitare stando esattamente nella stessa posizione in cui si trovava Silus quando parlava con Dagon prima di iniziare la conversazione con il Daedra. In questo modo, Silus non diventerà ostile immediatamente e supplicherà invece che la sua vita venga risparmiata.
  • Dopo aver sconfitto Drascua, i suoi resti (il tipo di resti dipende da come è stata uccisa) potrebbero non essere visibili sul terreno. L'opzione bottino è ancora disponibile, anche ma i resti invisibili devono comunque essere localizzati.
  •  360 A volte, quando il corriere si avvicina con l'Opuscolo del Museo, indossa solo cappuccio e stivali. Il resto dei vestiti è nel suo inventario.
  • Talvolta, quando il Sangue di Drago incontra Silus al santuario, questi rimane bloccato sulle scale.
    • Ciò può essere risolto usando un urlo non dannoso per spostarlo.
  •  360 A volte, la lettera richiesta per iniziare la missione non può essere consegnata, interrompendo la quest.
    • Soluzione: la missione può essere comunque iniziata ascoltando discorsi casuali sul museo dagli abitanti di Dawnstar.
  • Quando Mehrunes Dagon ordina al Sangue di Drago di uccidere Silus, se il giocatore esce dalla conversazione senza rispondergli, Dagon dirà semplicemente di "ucciderlo"; Silus non dirà nulla, e se verrà ucciso la missione fallirà.
  • Quando si ottiene la Pietra del Pomello, l'indicatore di missione inviterà il Sangue di Drago ad entrare nelle rovine sotto Roccia Rugosa, anche se non è necessario attraversarle per raggiungere l'obiettivo, giacché ci si può arrivare scalando semplicemente la collina. Il Sangue di Drago sarà invitato a attraversare ogni porta che conduce nelle rovine in un ciclo senza fine.
    • Soluzione: ignorando l'indicatore di missione che punta alle rovine e raggiungendo direttamente Roccia Rugosa, il segnalino verrà aggiornato.
    • Soluzione: Se si seguono i segnalini di missione, ci si assicuri di uscire usando il passaggio a sinistra del Rinnegato Scelto, e non attraverso la porta ove si trova quest'ultimo. L'indicatore di missione si aggiornerà così su Roccia Rugosa.

Apparizioni Modifica

Daedric Knotwork Left Missioni Daedriche Daedric Knotwork Right
Stella Nera (Azura)La Chiamata di Boethiah (Boethiah)Il Miglior Amico di un Daedra (Clavicus Vile)Discernimento Trascendentale (Hermaeus Mora)Incontri al Chiaro di Luna (Hircine)La Tribù Maledetta (Malacath)Frammenti dal Passato (Mehrunes Dagon)Porta Sussurrante (Mephala)Frangialba (Meridia)La Casa degli Orrori (Molag Bal)Il Sapore della Morte (Namira)L'Unica Cura (Peryite)Una Notte da Ricordare (Sanguine)La Mente di un Pazzo (Sheogorath)Incubo ad Occhi Aperti (Vaermina)
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.