FANDOM


Per il libro riguardante questo evento, vedi Le Guerre dell'Eterio

Le Guerre dell'Eterio furono una grande guerra civile che ebbe luogo durante la Prima Era; un conflitto intestino alla civiltà Dwemer. Il conflitto venne causato dalla pretesa di alcune città naniche di assicurarsi il controllo completo delle risorse di Eterio, degli artefatti di questo materiale e della stessa Forgia dell'Eterio.

Storia

Progetto Eterio

Nel corso della Prima Era, scavando nelle miniere di Blackreach, i Dwemer rinvennero un nuovo, strano minerale che chiamarono Eterio. Venne immediatamente firmata un'alleanza fra quattro città: Arkngthamz, Raldbthar, Mzulft e Bthar-zel/Crocevia della Sottogente. Arkngthamz aveva il ruolo di comando e di centro di ricerca, per supervisionare l'estrazione, la lavorazione e lo studio del minerale, Mzulft fungeva da centro di stoccaggio, e Raldbthar era la fonte primaria di Eterio (essendo posizionata esattamente sopra l'entrata principale di Blackreach, il sito di estrazione). La Forgia dell'Eterio era stata invece costruita nelle profondità di Bthalft; la città e la Forgia hanno oltre 4000 anni, antiche anche pet gli standard nanici. I risultati del Progetto Eterio furono "non meno che spettacolari"; gli oggetti eterici creati alla Forgia si rivelarono artefatti incredibili, di immenso potere.

Inizia la guerra

In poco tempo sorsero discordie nell'alleanza, e ognuna delle quattro città partecipanti al Progetto Eterio tentò di ottenere il controllo assoluto della Forgia. Ne nacque una guerra civile, e un nuovo conflitto andò ad aggiungersi alla storia di Tamriel e della civiltà Dwemer: le Guerre dell'Eterio. Rapidamente, la guerra si diffuse per tutta Skyrim, e questi decenni di conflitto indebolirono molto le città-stato naniche della Provincia. Nessuna delle quattro città del Progetto riuscì a impossessarsi della Forgia. Il Grande Elevatore per la Forgia dell'Eterio venne sigillato, e l'emblema di Eterio necessario per aprirlo venne spezzato in quattro frammenti. I frammenti vennero sparsi per Skyrim e sorvegliati dalle città ex-alleate: Arkngthamz, Raldbthar, Bthar-zel (detta Crocevia della Sottogente) e Mzulft. A seguito della scomparsa dei Dwemer nel 1E 700, gli studiosi che esploravano i loro insediamenti in rovina scoprirono alcuni campioni di Eterio, che vennero però considerati semplici curiosità in quanto si dimostrò impossibile lavorarli.

L'ascesa del Re dei Re Gellir

Presto, il Re dei Re Gellir condusse le sue armate attraverso Skyrim. Nella sua campagna di conquista, durata appena tre anni, si impossessò di tutte le terre e sottomise molte delle città Dwemer di Skyrim.

Conseguenze

Un secolo dopo, la civiltà Dwemer si rialzò, reclamando molte delle città e dei territori persi in precedenza. Si è concordi nel credere che il Progetto Eterio venne abbandonato, sia a causa dei costi proibitivi sia per la mancanza di prove che riguardino una ripresa del processo estrattivo.

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+