FANDOM




DescrizioneModifica

Incendio è un incantesimo di Distruzione di livello Apprendista presente in The Elder Scrolls V: Dragonborn.

EffettiModifica

Quando si lancia Incendio, una potente fiammata scaturisce da una o da entrambe le mani del mago dopo qualche istante di caricamento. Il bersaglio subisce 4 punti di danno da fuoco al secondo per 15 secondi. I bersagli in fiamme subiscono danni ulteriori.

PerkModifica

  • "Distruzione - Apprendista" dimezza il costo di magicka dell'incantesimo.
  • "Fiamme crescenti" aumenta il danno da fuoco inflitto dalla magia del 25% (5 punti danno) al primo stadio e del 50% (6 punti danno) al secondo stadio.
  • "Fiamme brucianti" mette in fuga i nemici la cui salute si abbassa oltre una certa soglia a causa del danno da fuoco.
  • "Impatto" fa barcollare il bersaglio se viene colpito dal lancio combinato.
  • "Distruzione sinergica" aumenta sensibilmente l'efficacia della magia se viene lanciata con entrambe le mani.
  • "Aspetto del terrore" (perk di Illusione) aumenta a 14 punti il danno al secondo inflitto. Se il Sangue di Drago ha sbloccato entrambi gli stadi del perk "Fiamme crescenti", il danno sale a 21 punti al secondo, per un totale di 315 punti di danno da fuoco.

AcquisizioneModifica

È possibile utilizzare l'incantesimo solo indossando l'Anello degli Arcani di Ahzidal, che si trova nel Tumulo di Kolbjorn durante il terzo stadio della missione "Riportare alla luce". L'anello da la possibilità di usare anche l'incantesimo Gelo.

CuriositàModifica

  • Gli effetti dei perk si sommano l'uno all'altro indipendentemente, senza influenzarsi reciprocamente.
  • L'animazione della magia è la stessa dell'incantesimo Dardo di Fuoco.
  • Potenzialmente, se si possiede il perk "Aspetto del terrore", Incendio è l'incantesimo più letale in rapporto al suo costo di magicka, arrivando a infliggere fino a 693 punti danno se lanciato con entrambe le mani.

ApparizioniModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.