FANDOM


DescrizioneModifica

L'Occhio di Magnus è una missione presente in The Elder Scrolls V: Skyrim del ciclo di missioni dell'Accademia di Winterhold.

Guida alla missione Modifica

Ora che avete il Bastone di Magnus, dovrete entrare dentro l'Accademia di Winterhold: quest'ultima sarà avvolta da una barriera d'energia che impedirà di entrare). Equipaggiate il Bastone di Magnus e, con un colpo solo, distruggete la barriera; a questo punto dovete dirigervi alla Sala degli Elementi (situata davanti alla statua). Entrate e aspettate che Ancano finisca di delirare su poteri, sulle sue capacità e sulle magie...

Ad un certo punto, Tolfdir urlerà di usare il Bastone di Magnus, ma non faremo in tempo ad estrarlo che Ancano pietrificherà Tolfdir e chiunque sia in sala (tranne voi che siete immuni per lo scontro finale).

Battaglia contro Ancano Modifica

Ancano inizierà lo scontro con una barriera, fornitogli dall'occhio di Magnus, ed usa magie basilari di fuoco e ghiaccio, che non infliggeranno dei danni pesanti a voi. Cercate di usare le colonne della stanza che vi forniranno un ottima copertura sia se userete l'arco, sia se userete le magia.

Per infliggere danno, dovrete usare il bastone di Magnus non contro Ancano, bensì contro l'occhio di Magnus, per togliere la barriera di Ancano e avrete pochi secondi per infliggergli danno perché si riattiverà, come noterete da un alone di colore rosso fiamma su tutto il suo corpo). Dal globo usciranno anche delle Anomalie Magiche: l'unico loro scopo è di darvi fastidio e di togliervi la magicka o la salute. Concentratevi su Ancano, il quale cadrà urlando: "Nooo..."

A questo punto, Tolfdir si riprenderà e si congratulerà con voi, non sapendo cosa fare adesso. Andate a parlare con Quaranir, il quale si congratulerà con voi, dicendo che sapeva che avreste vinto contro Arcano e che voi abbiate le doti per guidare l'Accademia (nominandovi nuovo Arcimago) e prenderà la decisione di custodire l'occhio di Magnus per evitare che azioni come quelle di Ancano si ripetano.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.