FANDOM


Martin Septim

Martin nelle vesti di Imperatore

Martin Septim è un Principe imperiale che compare in The Elder Scrolls IV: Oblivion e ha un ruolo fondamentale per sconfiggere Mehrunes Dagon assieme all'Eroe di Kvatch.

Martin septim by ankalime-d4r5bd2

Martin Septim in una fan-art

BiografiaModifica

Martin è figlio ultimogenito di Uriel Septim VII, nonché l'ultimo figlio sopravvissuto dell'imperatore ed ultimo Sangue di Drago della Dinastia Septim. Fino agli avvenimenti narrati nel gioco Martin fu sempre ignaro delle sue origini, poiché venne affidato fin dalla nascita ad una famiglia di contadini. All'Imperatore Uriel Septim VII infatti era stato predetto che sarebbe stato ucciso assieme ai suoi figli e tentò così di salvaguardare il destino della Dinastia Septim tenendo segreto almeno uno dei suoi figli. Martin si dedicò così alla preghiera e al culto di Akatosh diventando sacerdote nel Santuario di Akatosh di Kvatch, dedicandosi allo studio dei testi custoditi nella biblioteca del monastero.

InterazioniModifica

Martin Septim by armelien

Martin Septim con l'Armatura di Tiber Septim

Martin si incontra per la prima volta quando il giocatore deve sventare l'assedio di Kvatch da parte di un gruppo di Daedra, i quali conoscevano la sua vera identità. Uccisi tutti i Daedra, l'Eroe di Kvatch deve accompagnare Martin al Tempio del Signore delle Nubi, dove le Blade lo terranno al sicuro. Martin è di fatto l'Imperatore ma lo diverrà ufficialmente solo una volta recuperato l'Amuleto dei Re, che era stato rubato dalla Mitica Alba. Alla fine dei giochi si sacrifica distruggendo l'Amuleto dei Re per sigillare così per sempre i cancelli dell'Oblivion e sconfiggendo Mehrunes Dagon diventando avatar di Akatosh, per poi pietrificarsi.

Curiosità Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.