FANDOM


Da non confondere con Wroth Naga o Hrothgar


Quotebg2
"I Monti del Wrothgar sono stati patria degli orchi del Tamriel settentrionale fin dagli inizi della Storia scritta. Eserciti invasori marciarono tra queste cime innumerevoli volte, nel tentativo di sottomettere i litigiosi orchi, ma i clan si risollevarono sempre."
―Schermata di caricamento relativa al Wrothgar[src]

SfondoModifica

Il Wrothgar, conosciuto anche come Wrothgaria o Monti Wrothgarian, è l'aspra regione montuosa dell'High Rock. Consiste nelle montagne nord-orientali della Provincia, e costituisce la metà del Reach Occidentale lungo la regione del Bangkorai. Fin dalla Prima Era, il Wrothgar è stato la patria della razza orchesca, e, da quel momento, tale è rimasto.

Nel giocoModifica

DescrizioneModifica

GeografiaModifica

Wrothgar OccidentaleModifica

Vecchia Orsinium

La Prima Orsinium venne costruita nel Wrothgar Occidentale.

L'area del Wrothgar Occidentale è una foresta boreale ove venne fondato il primo Regno Orchesco. Dell'intera regione, il Wrothgar Occidentale è la parte più vicina allo Stormhaven, le terre centrali della Bretonia, che, di conseguenza, riflettono l'ecosistema e il clima nevoso tipico del Wrothgar. Nella regioni esistono diversi punti di riferimento, come Riposo dell'Onore, il sito di sepoltura degli eroi Gaiden Shinji e Baloth Zanna Insanguinata. La valle più a ovest del Wrothgar contiene Memoria del Modello, una rovina così chiamata in onore di Malacath, il Principe Daedrico dei Giuramenti. Annidate nelle profondità delle montagne nord-occidentali si trovano le grandi rovine della Prima Orsinium.


Wrothgar CentraleModifica

Canile Nikolvara

Uno dei molti tunnel di miniera siti nel Wrothgar Centrale, sito tra la Roccaforte Tumnosh e la Seconda Orsinium.

Nella tundra del Wrothgar Centrale si trovano numerose tribù di Orsimer. I membri del Clan Morkul sono maestri nella metallurgia, pionieri nella forgiatura delle armi e armature orchesce viste fino ad oggi. Gli appartenenti al Clan Tumnosh sono grandi minatori; dalla Cava di Graystone, sita sul confine del Wrothgar, i Regni di Orsinium estraevano tutta la pietra necessaria per costruire le proprie fortezze e roccaforti. Graystone è la cava più famosa, ma ne esistono altre, come la Miniera Argento. La Roccaforte Morkul vanta un'intensa attività portuale, essendo situata tra Northpoint e Jehanna, due dei porti più importanti del Mare dei Fantasmi.


Wrothgar OrientaleModifica

Monte Tristezza

Monte Tristezza è la più alta montagna del Wrothgar, patria del Bracciale di Torug.

Il Wrothgar Orientale è la regione più vasta della catena montuosa, e vi si trovano diverse strutture orchesche e roccaforti Bretoni. Ospita una gran varietà di specie animali nonché gli orchi del Clan Shatul, una tribù nomade specializzata in agricoltura e allevamento. Il Secondo Regnodi Orsinium si trovava sui limiti occidentali della regione, mentre i regni Bretoni gemelli di Farrun e Jehanna occupavano la costa settentrionale, vicino al confine, mentre i Monti Druadach si trovano a est. Tristezza è una delle montagne più alte del Reach Maggiore, e domina l'intera regione.


Area di OrsiniumModifica

Area Orsinium Daggerfall

L'Area di Orsinium è annidata tra Menevia, Wayrest e il Wrothgar.

L'Area di Orsinium è la regione rivendicata dagli Orsimer dei Monti Wrothgarian, sotto la leadership di Gortwog gro-Nagorm. Chiusa tra il Regno di Wayrest e i monti Wrothgarian, l'area venne inizialmente reclamata da Lord Bowyn, ma fu Gortwog ad ottenerla in seguito a un duello, e vi fondò la Terza Orsinium. Nell'area si trovano, altresì, insediamenti minori, quali Midpath Hill e Ripwold, ma la maggior parte degli abitanti della regione sono Orsimer. Nell'area di Orsinium non esistono sedi di templi religiosi o di ordini cavallereschi, entità assai comuni nel resto della Baia di Iliac. A seguito della Curvatura Occidentale, il Terzo Regno di Orsinium estese i propri confini fino a comprendere l'intera Wrothgaria e i Monti Coda di Drago.


FaunaModifica

EcateriModifica

Animali Wrothgar

Alcuni degli animali più comuni presenti nel Wrothgar.

L'Ecatere è l'animale più usato nella regione dei Monti Wrothgarian. I regni Bretoni dell'High Rock utilizzano cavalli e bovini per l'agricoltura, ma gli abitanti del Wrothgar preferiscono gli ecateri, in virtù della loro maggiore versatilità rispetto agli altri animali d'allevamento di Cyrodiil e High Rock. L'ecatere è davvero una creatura unica: gli arti non terminano con piedi o zoccoli, ma assomigliano piuttosto alle zampe dei ragni, e sono costituite dello stesso materiale delle corna. La pelliccia è il corpo nel complesso lo fanno assomigliare a un bisonte o a un bue, ma la testa è simile a quella di un'alce, sebbene le corna dell'ecatere siano grandi il doppio di quella di una comune alce. Il clan orchesco Shatul è noto per allevare e utilizzare questi animali.

ArpieModifica

L'Arpia è una creatura comune sulle colline della Baia di Iliac, dal Ducato di Daenia al Feudo di Tigonus. Le arpie appaiono quasi sempre in grandi stormi, e attaccano con ferocia quando un intruso si avvicina al loro nido. Assomigliano a piccole donne dalle fattezze di uccello, con artigli e piume rosse. Creature con questo aspetto hanno una sorta di relazione con gli Uomini del Reach Maggiore. Il Clan Winterborn, ad esempio, è noto per addestrare arpie e lavorare con gli hagraven. Quando il Clan Winterborn si trovava in possesso della Fortezza di Frostbreak, le arpie costruirono i loro nidi sui torrioni della rocca. Alcune arpie hanno vissuto in antiche rovine, come le grandi caverne della Vecchia Orsinium o le grotte ghiacciate di Coldperch. La società delle arpie è divisa in caste, e la leader è chiamata Arpia Matriarca. Questo tipo di arpia è più grande e dotato di piume nere, il che le rende facilmente distinguibili dal resto dello stormo.

RagniModifica

Ragno Congelante 1

I ragni sono comuni nelle rovine orchesche e nel Wrothgar Centrale.

I comuni ragni sono diffusi in tutto il continente di Tamriel, dagli abissi di Auridon alle aspre colline di Stonefalls, e il Wrothgar non fa eccezione. I ragni si trovano principalmente nelle pianure del Wrothgar Centrale, ma sono presenti anche lungo tutta la cordigliera, per esempio nella Vecchia Orsinium o a Zthenganaz. A seconda dell'area, i ragni possono essere bianchi o completamente neri. In caso di necessità, i ragni possono cibarsi delle carogne di altri ragni o di qualsiasi altra cosa sia morta o in decomposizione. Come accade di frequente fra le specie di goblin, i Riekr del Wrothgar hanno usato i ragni come animali da battaglia. Le ragnatele sono spesse e capaci di intrappolare grandi creature, quali ecateri o anche possenti Orchi.

Giganti e mammutModifica

Le terre settentrionali di Tamriel sono state casa dei giganti per molti anni, dal Reach Occidentale all'isola di Solstheim. Sono una popolazione nomade che condivide caratteri sia con gli Elfi sia con gli Uomini, e vive in una società di stampo tribale. Per le esigenze dei giganti, il Mammut è una creatura assai versatile: da essi mungono il latte con cui producono un particolare formaggio, e con le loro pellicce confezionano i propri abiti. Il tipico accampamento di giganti è caratterizzato da un enorme falò centrale, più alto di una persona. I giganti usano le ossa di mammut come armi, lavorandole per ottenere asce e lance. I giganti sono una delle poche creature delle terre selvagge ad aver elaborato un linguaggio proprio, detto Gigantese. I giganti dei Monti Wrothgarian sono unici, rispetto a quelli presenti nel Reach e nell'Eastmarch. Hanno, infatti, una pelle bluastra, e fanno uso sia di mammut sia di ecateri. Hanno una particolare affinità con la magia del Gelo tipica del Reach.

Svassi CavedaniModifica

Svasso

Gli Svassi Cavedani del Wrothgar sono endemici della regione.

Lo Svasso Cavedano è un tozzo uccello, incapace di volare, comune sulle spiagge del Wrothgar Orientale, vicino alla città di Fharun. Ogni mattina, gli svassi possono essere osservati richiamarsi vigorosamente sulle coste del Mare dei Fantasmi. Non esistono resoconti riguardanti lo svasso cavedano datati prima del 2E 583. Il primo resoconto spiegava come avessero disturbato le colonie di horker dell'area e avessero dato fondo alle loro riserve alimentari. Tuttavia, gli svassi non sono intelligenti e non riconoscono un pericolo quando questo si presenta, il che li rende facili prede. Non solo se ne può mangiare la carne, ma dalla sua pelle si può ricavare un cappello.

Altre creatureModifica

FloraModifica

Foresta Wrothgar

Una foresta del Wrothgar innevata. Sullo sfondo si intravede Orsinium.

Nel Wrothgar coesistono diversi elementi geografici; le praterie centrali sono molto diverse dalle aree che le circondano. Cominciando dal Wrothgar Occidentale, la regione presenta un ambiente sub-artico punteggiato di boschetti che confina con le foreste di Alcaire e le colline del Kambria Settentrionale. Gli abitanti usano gli alti pini e le diffuse piante di cicuta per la costruzione di edifici ed equipaggiamenti. Erba di Carice e Muschio di ecatere crescono in tutta l'area, ed entrambi sono ingredienti della cucina Orchesca. Il Wrothgar Centrale manca della rigogliosa flora del resto della regione. Le secche praterie la rendono inadatta all'agricoltura, quindi gli Orsimer dell'area sono divenuti minatori, come dimostrano il Clan Tumnosh e la Cava di Graystone. Nonostante ciò, al di sotto della superficie si scopre un flora tanto rigogliosa quanto quella del Reach Occidentale. E', infatti, l'aria fredda la causa della scarsità di piante in superficie. Il Wrothgar Orientale, oltre ad essere l'area più estesa della regione, vanta la flora più abbondante. Il clan di Orchi Shatul, rinomato per la sua abilità nell'agricoltura, ha trovato rifugio proprio in questa zona. Qui crescono diversi ortaggi, come i pomodori glaciali.

GovernoModifica

Malacath Statua Skyrim

Malacath, il Principe Daedrico dei Giuramenti e delle Maledizioni di sangue.

Le origini degli Orsimer sono profondamente legate al Principe Daedrico dei Giuramenti e delle Maledizioni di sangue, Malacath. In base a questo, il loro stile di vita ruota intorno alle idee di Malacath e alla sua sfera di influenza, il Giuramento. Le Roccaforti Orchesche di Tamriel seguono il Codice di Malacath, un insieme di regole che gli Orsimer seguono da secoli. Il Codice è molto chiaro: proibisce furto, omicidio e aggressione non necessaria. La maggior parte delle roccaforti non hanno una prigione, eccezion fatta per la cittàdi Fharun, il cui carcere è uno dei più terribili dell'intera High Rock. Invece di essere imprigionato, chi viola il Codice di Malacath deve pagare un "tributo di sangue", che prevede che il trasgressore sanguini fino a che la vittima non si ritenga soddisfatta. Tuttavia, il trasgressore può riparare al crimine anche con una multa.

Il Codice prevede che vi sia un capo all'apice della scala gerarchica, e che abiti in un edificio detto casalunga. Le donne della roccaforte sono mogli del capo, e ognuna adempie a una differente funzione, come Moglie-Compagna di Scudo o Moglie del Focolare. Le uniche donne a non essere mogli del capo sono le sagge, che rivestono il ruolo di sciamana e guaritrice spirituale. I conflitti più gravi vengono risolti con violenti combattimenti, ma coloro che non vanno d'accordo con il capo vengono banditi e obbligati a vivere nelle città del mondo esterno. Quando giunge l'ora, un Orco guerriero sfida il capo e, se vince, si insedia come nuovo leader del clan. La battaglia deve terminare sempre con la morte di uno dei due contendenti.

ReligioneModifica

Tempio della Collera

All'epoca della Seconda Orsinium, il Tempio della Collera venne adibito a luogo di culto di Trinimac.

Gli Orsimer sono una delle razze più religiose di Tamriel. Ogni clan orchesco ha una cultura ricca e attiva, ma sono spesso in contrasto fra loro anche sulle questioni più basilari. Gli Orchi credono in un aldilà chiamato Forgia Cinerea, paragonabile alla Sovngarde del popolo Nord; gli Orchi che si dimostrano meritevoli agli occhi di Malacath vengono ricompensati con una vita eterna e cibo in abbondanza del paradiso della Forgia Cinerea. La forgia è la roccaforte che si trova al centro del Reame Daedrico di Malacath, Pozzo di Cenere. Qui, ogni orco è un capo, e possiede migliaia di mogli, le quali, a loro volta, dispongono di migliaia di schiavi. La Forgia Cinerea riempie lo spazio infinito di Pozzo di Cenere, insieme alla fucina di Malacath, a torri di ferro e a bastioni d'acciaio.

Il Regno di Orsinium è stato il centro della civiltà orchesca per diverse ere. Due delle principali versioni di Orsinium furono la Seconda Orsinium e Nova Orsinium, edificate, rispettivamente, da Kurog gro-Bagrakh e Gortwog gro-Nagorm. La prima forma di controversia in ognuna delle città fu la religione di Trinimac. Si dice che questa divinità di origine elfica fosse la forma originaria di Malacath prima che venisse divorato da Boethiah. Nella società orchesca, esistono due forme di religione: il Culto di Malacath e il Culto di Trinimac. Per gli estranei, l'adorazione di Malacath nella società orchesca appare barbarico e indisciplinato. Gli Orsimer si vedono come un popolo tradito, e viene loro insegnato a essere forti, ma soli. Tuttavia, mentre il Culto di Trinimac continua a personificare l'anima battagliera, molti dei suoi ideali sono basati su civiltà e spirito unitario. Gli abitanti della Seconda Orsinium restaurarono il Tempio della Collera e lo adibirono a luogo di adorazione di Trinimac. L'imposizione della religione di Trinimac fu una della cause della morte di Kurog.

StoriaModifica

Prima EraModifica

L'ambizione di Torug gro-Igron; il sogno di una OrsiniumModifica

Orsinium posizione

L'area di Orsinium, tra i Monti Wrothgarian e Wayrest.

Quotebg2
"In alto, sulle montagne, lontano dai propri nemici, il capo degli Orchi Torug gro-Igron unì insieme il suo popolo. Poche capanne crebbero in una struttura permanente, mano a mano che, fra gli orchi di Tamriel, si diffuse la voce che stava sorgendo una civiltà che li avrebbe ospitati, ponendo fine al loro peregrinare."
Società Geografica Imperiale[src]

Durante la Prima Era, gli Orsimer erano usi vivere in tribù sparse nel Reach Maggiore e sui Monti Coda di Drago, ognuna indipendente dall'altra. Gli Orsimer dovevano costantemente fronteggiare incursioni dei popoli confinanti, dal Fiume Bjoulsae alla Baia di Iliac. Torug gro-Igron di Wrothgaria, un giorno, fece il sogno di un regno di orchi unitario, sotto la sua leadership. Con il tempo, Torug gro-Igron fondò la città di Orsinium, al confine tra Wrothgar e Rivenspire. Orchi da tutta Tamriel giunsero sui Monti Wrothgarian per ammirare tale meraviglia della tecnologia orchesca e coabitare con i membri delle altre tribù confinanti.

C'è una grande penuria di resoconti a proposito della società di Orsinium. Molti credono che la Prima Orsinium seguisse una lista di regole selvagge, e usasse la violenza per imporre il proprio predominio sul Fiume Bjoulsae, il che è abbastanza vero. Storici orcheschi asserirono che Orsinium fosse un'utopia di pace e progresso. La contemporanea presenza di clan specializzati all'interno della città, come i mastri fabbri del Clan Morkul e gli abili agricoltori del Clan Shatul, resero Orsinium uno dei regni dall'ascesa più rapida. Gli orchi di Orsinium condussero raid lungo tutto il Bjoulsae, che verranno ricordati come Incursioni sul Bjoulsae, con la collaborazioni dei clan Bagrakh e Igron. Tali incursioni colpirono diversi insediamenti Bretoni, come Wayrest, all'epoca un villaggio di pescatori, spingendo alcune figure politiche a passare all'azione.

L'Assedio di Orsinium; conquiste di Joile nel WrothgarModifica

Vecchia Orsinium art

Resti della Prima Orsinium intorno al 2E 583.

Quotebg2
"L'ascesa, caduta e rinascita di Orsinium è trattata dettagliatamente in un'altra sezione, ma qui basta ricordare che la scoperta del "mostruoso" regno delle creature, come veniva considerato, fu una spiacevole scoperta sia per i Redguard sia per i Bretoni."
Società Geografica Imperiale[src]

Re Joile era il leader del Regno di Daggerfall all'epoca delle Incursioni sul Bjoulsae e la salita al potere di Orsinium. Joile sentì che era necessario fronteggiare il Regno degli Orchi, e invocò l'aiuto dell'Ordine di Diagna, al comando di Gaiden Shinji. Nel 1E 948, Joile inviò una lettera a Gaiden Shinji proponendogli un attacco congiunto a Orsinium insieme al Regno di Sentinel, città in cui aveva sede l'Ordine. In quest'epoca che la città di Orsinium era dominata da Golkarr. Questi radunò le proprie forze e, nel 1E 950, l'Assedio di Orsinium poté iniziare. Il conflitto trascese il Regno di Orsinium, giungendo ad attaccare anche le roccaforti confinanti, come Fharun. La guerra durò trent'anni, e agli invasori ne servirono altri dieci per sfondare le mura della città. Bisognoso di aiuto, Golkarr si recò nella Sala del Rancore della Fortezza della Scarpata, ove supplicò Mauloch. Fu qui che Gaiden Shinji e Re Joile lo uccisero, ponendo fine all'assedio.

Come parte del suo grande piano di conquista, Re Joile aveva progettato di tradire i Redguard. A seguito dell'Assedio, le armate di Sentinel erano deboli, e si ritirarono nel Deserto Alik'r, scavalcando il Passo Bangkorai. Qui l'esercito di Joile mise all'angolo le forze Redguard, con l'intento di distruggerle prima che arrivassero a Sentinel. Al comando di Makela Leki, però, i Redguard contrattaccarono, sconfiggendo le forze di Joile e lo stesso re.

Il duello della potenza di ferro; Gaiden Shinji e Baloth Zanna InsanguinataModifica

Baloth Zanna Insanguinata

Baloth Zanna Insanguinata, leader dei Figli Selvaggi.

Quotebg2
"Quando l'assedio si concluse trent'anni più tardi, dopo la morte di molti valorosi eroi, fra cui Gaiden Shinji, e la distruzione di Orsinium, che disperse gli orchi sopravvissuti in ogni angolo dei Monti Wrothgarian, scrisse ancora: "I popoli liberi esultato o per la disfatta dei loro antichi e crudeli nemici che furono dispersi in ogni terra"."
―Tyston Bane[src]

L'assedio di Orsinium fu uno dei più grandi conflitti della storia di Tamriel. Molti guerrieri, dal lontano Regno di Daggerfall fino alle profondità del Reach Occidentale, si affrontarono sotto le mura della città, alcuni in soccorso degli Orsimer, altri a sostegno degli invasori. Due di questi guerrieri furono Gaiden Shinji, leader dell'Ordine di Diagna, e Baloth Zanna Insanguinata, capo dei Figli Selvaggi, uno dei più grandi gruppi guerrieri del Wrothgar. Shinji e le sue forze combatterono insieme a Lord Trystan, leader dei Cavalieri del Drago, ambedue consci del talento del compagno. Baloth Zanna Insanguinata era uno dei più rispettati guerrieri del Wrothgar, e rimase neutrale durante l'assedio di Orsinium. Tuttavia, i Figli Selvaggi vennero manipolati da false disposizioni di Re Golkarr e spinti ad entrare nel conflitto.

Le due fazioni si scontrarono ferocemente nelle periferie di Orsinium, senza che una riuscisse a prevalere sull'altra. Gaiden Shinji e Baloth Zanna Insanguinata iniziarono un duello all'ultimo sangue, mentre i rispettivi eserciti si fermavano a guardare. Sia Lord Trystan sia i Figli Selvaggi erano a conoscenza del valore sacro che da secoli aveva il duello. Joile, però, aveva assoldato Mercedene, la Bestia del Reach, per aiutarlo nella conquista. La donna indusse con l'inganno Baloth ad entrare in guerra, in modo da poter eliminare allo stesso tempo le minacce maggiori per i piani del suo re. Mentre il duello infuriava, Mercedene ordinò ai suoi uomini di scagliare frecce contro i due grandi guerrieri, uccidendoli entrambi. Questo tradimento portò alla ripresa del conflitto, lasciando Trystan furioso nei confronti di Mercedene. Un Cavaliere del Drago riuscì a fermarla, e i due guerrieri vennero sepolti nello stesso luogo in cui, con straordinario valore, si affrontarono.

Seconda EraModifica

Articolo principale: Wrothgar (Online)

Gambetto di Ranser e intervento orchescoModifica

Re Ranser

Ranser Branquette, Re di Rivenspire.

Quotebg2
"Prese tra il martello Bretone e l'incudine Orchesca, le forze di Ranser vennero distrutte nella Battaglia di Markwasten Moor. Ranser non aveva considerato l'astuzia di Emeric; il Re di Wayrest aveva inviato emissari nei Monti del Wrothgar per assicurare la restituzione di Orsinium agli Orchi se essi avessero attaccato il loro odiato nemico a Shornhelm."
―Wafimeles Masteret (Custode della Sapienza)[src]

Nel 2E 563, i regni dell'High Rock e dell'Hammerfell avevano fondato l'Alleanza di Daggerfall. Il Re dei Re Emeric era in cerca di una moglie che regnasse insieme a lui negli anni a venire. Una delle scelte originarie di Emeric fu Rayelle, Principessa di Shornhelm e figlia di Ranser Branquette, sovrano del Rivenspire. Ranser aveva rivendicato il trono di Rivenspire dopo alcune interazioni con la Casata Montclair e il proprio fratello Phylgeon Montclair. Emeric scartò Rayelle e scelse invece Maraya, figlia di Re Fahara'jad, sovrano di Sentinel e Hammerfell, con l'evidente obiettivo di consolidare l'alleanza tra le rispettive Province. Ciò fece infuriare Ranser, che si allontanò dal Re dei Re e rifiutò, l'anno seguente, di partecipare alle nozze. Insieme alle Grandi Casate del Rivenspire, Ranser formò un esercito da Oldgate a Northpoint, con l'intenzione di distruggere Emeric e l'intera Alleanza di Daggerfall.

La Guerra di Re Ranser cominciò nell'Ultimo Seme del 2E 566, quando le forze di Ranser strinsero d'assedio la città di Wayrest. L'Assedio di Wayrest terminò infine con la vittoria dell'alleanza, e il conflitto si spostò sul terreno del Rivenspire. L'ultima linea di difesa dell'armata di Ranser era Markwasten Moor, una località a est di Shornhelm. Le forze di Ranser erano determinate a difendere la propria terra, quindi, per sconfiggerle, fu necessario agire d'astuzia. Emeric chiese l'aiuto degli Orchi del Wrothgar, all'epoca comandati da Kurog gro-Bagrakh. A Kurog venne offerta una porzione dei Monti Wrothgarian, ove il suo popolo avrebbe potuto vivere libero in seno al l'alleanza, in cambio del suo sostegno nella Guerra di Re Ranser. Bagrakh radunò le proprie forze e affrontò le truppe di Ranser sul terreno di Markwasten Moor. Disperato, il Re si avvalse anche dell'aiuto di un'orda di non-morti. Quando gli Orsimer attaccarono, fu sorpreso di vedere come molti dei suoi uomini desiderassero solo che il conflitto terminasse, ma fossero restii ad esprimere i propri timori. Il Generale Dathieu prese l'iniziativa e uccise Ranser in battaglia, ponendo fine alla guerra. In seguito, Kurog e gli Orsimer del Wrothgar si unirono ufficialmente all'Alleanza.

Invito a Orsinium; le ambizioni di KurogModifica

Seconda Orsinium

La Seconda Orsinium, capitale orchesca dell'Alleanza.

Quotebg2
"Accetta questo invito, recato da uno dei miei più fidati messaggeri, in amicizia e rispetto. Nel nome del potente Re Kurog, ti do il benvenuto e ti invito a mettere alla prova il tuo coraggio nei luoghi selvaggi del maestoso Wrothgar. Agli Orsimer non importa a chi tu sia fedele."
―Anonimo[src]

La seconda incarnazione di Orsinium venne costruita qualche tempo dopo la Guerra Civile di Ranser, sotto la leadership di Re Kurog gro-Orsinium. Kurog, insieme a Torug gro-Igron, sognava un Regno di Orsinium più forte, capace di rivaleggiare con le confinanti High Rock e Skyrim. Kurog gro-Orsinium vedeva ciò attraverso Orsinium, ma la sua grandiosa fortezza doveva ancora essere completata. Sotto la guida della madre, Madre-Forgia Alga, Kurog richiamò i guerrieri di Tamriel per stabilire il proprio dominio sul Wrothgar e il Reach Occidentale. Sentiva che, in quell'epoca, le antiche tradizioni degli Orchi erano anacronistiche. Istituì il Tempio della Collera, ove si sarebbe venerato Trinimac al posto di Malacath, il Principe Daedrico dei Giuramenti. I clan orcheschi del Wrothgar avevano venerato Malacath per secoli, e anche uno dei più stretti amici di Kurog, Bazrag gro-Fharun, fedele al Principe dei Giuramenti, si oppose alla nuova politica religiosa del re. Anche tutti gli altri clan orcheschi rifiutarono di abbandonare il culto di Malacath, quindi Kurog dovette cercare un modo per ottenere la loro fiducia.

Spezzare la morsa dei Winterborn; Assedio della Fortezza di FrostbreakModifica

Assedio Frostbreak

L'assedio della Fortezza di Frostbreak vista dalla murata meridionale, il fronte di Orsinium.

Quotebg2
"I miei Winterborn stavano, in realtà, facendo progressi nei confronti del cosiddetto re dei figli dei maiale, di ritorno dai suoi viaggi e intento a unificare i clan di Orchi. Presto i miei signori della guerra cominciarono ad essere cacciati e uccisi, e i miei guerrieri dispersi ai quattro venti. Ma resisteremo a questo assedio, segnate le mie parole!"
Urfon Cuore di Ghiaccio[src]

Il Clan Winterborn di Uomini del Reach fu uno dei principali pericoli per il Regno di Orsinium, e fu una concreta minaccia per diverso tempo. Il leader, Urfon Cuore di Ghiaccio, era noto ovunque per avere una particolare affinità alla magia del gelo. Molti uomini del Reach cominciarono ad assaltare le carovane intorno ad Orsinium, fino a che si giunse alla guerra aperta. Il culmine del conflitto fu probabilmente l'Assedio alla Fortezza di Frostbreak, la roccaforte principale dei Winterborn. Gli uomini del Reach utilizzavano i cuori di rovo per aumentare le capacità dei propri soldati, quindi Orsinium si concentrò sull'eliminazione della loro fonte. Re Kurog e un gruppo di guerrieri scelti irruppero nella fortezza, sperando di scoprire la provenienza dei cuori di rovo. Il Vestige e Eveli Freccia Affilata, due guerrieri chiamati ad entrare nel Wrothgar, giocarono un ruolo fondamentale, dando fuoco ai nidi delle arpie sulle torri del castello e avvelenando l'Albero Cuore di Rovo con l'aiuto di Alinon l'Alchimista. Con la principale fonte dei Cuori distrutta, il Vestige e Re Kurog entrarono nella Tana di Cuore di Ghiaccio, affrontando il malvagio stregone. Riuscirono, infine, a sconfiggerlo, ponendo fine all'assedio di Frostbreak e alla preponderanza dei Winterborn nel Wrothgar. Kurog prese la Lama di Cuore di Ghiaccio e la presentò ai Capi del Wrothgar.

Veneratori di Malacath; incursione nel Tempio della ColleraModifica

Bazrag

Capo Bazrag gro-Fharun, profondo adoratore di Malacath.

Quotebg2
"Gli Elfi hanno dimenticato gli ideali guerrieri di Trinimac, ma noi Orsimer li teniamo in vita! Come Figli di Trinimac, incarniamo il suo stoico coraggio e la sua fiera audacia. Le armi che imbracciamo e le corazze che indossiamo splendono come oro, in ricordo della pelle dorata di Trinimac."
Venerable Uugus[src]

Con la costituzione della Seconda Orsinium, il culto Orchesco di Trinimac venne imposto come religione ufficiale del Regno. Tale decisione fu una delle molte azioni in contrasto con i principi dei Clan Orcheschi, che avevano venerato Malacath per secoli. Nonostante i pareri contrari, il Tempio della Collera venne adibito a luogo di culto di Trinimac. Madre-Forgia Alga nominò l'Alta Sacerdotessa Solgra leader del Tempio. Non era un segreto che Bazrag gro-Fharun fosse un fervente adoratore di Malacath, quindi si trovò al centro delle dispute quando un gruppo di cultisti di Malacath invase il Tempio.

Il gruppo di predoni saccheggiò il tempio e prese in ostaggio i sacerdoti, dando un ultimatum nel nome di Malacath. Re Kurog incaricò il Vestige di sottomettere i devoti di Malacath e liberare il tempio. Essendo le porte frontali pesantemente sorvegliate, il Vestige si intrufolò, non visto, nell'entrata superiore nascosta, ove sconfisse diversi cultisti e salvò un sacerdote di Trinimac. I leader del gruppo, Grande Fanatico Shurkol e Mazogug l'Ardito, tenevano in ostaggio il resto dei sacerdoti nella canonica del tempio. Infine, il Vestige riuscì a sconfiggere tutti i fedeli di Malacath e a restituire il Tempio della Collera a Orsinium. Quando le notizie dell'evento si diffusero nel Wrothgar, la vergogna ricadde sul Capo Bazrag, che venne ritenuto il mandante dell'incursione. A seguito del conflitto, Kurog tentò di radunare tutti i Capi del Wrothgar (eccetto Bazrag) alla Fortezza della Scarpata, ove si sarebbe tenuta un'assemblea.

Problemi a Fharun; missione di salvataggio per BazragModifica

Fharun

La roccaforte di Fharun, sui picchi settentrionali del Wrothgar. E' la patria dell'omonimo clan di Orchi.

Quotebg2
"Il Capo Bazrag considera le antiche usanze e tradizioni sacrosante. E' un deciso devoto di Malacath e del Codice di Sangue. Orgoglioso ed esperto Orco, desidera vedere l'ascesa di un nuovo impero orchesco tanto quanto Kurog. Tuttavia, Bazrag ritiene che il progetto necessiterà di generazioni e non debba essere affrettato, indipendentemente da quante città Kurog decida di costruire."
―Zephrine Frey[src]

Re Kurog inviò il Vestige nei possedimenti dei clan del Wrothgar, dalla Roccaforte Morkul al Campo Shatul, con il compito di radunare i capi a Orsinium per l'assemblea. Tutti i clan vennero contattati, eccetto il Clan Fharun di Capo Bazrag. Secondo Kurog, il motivo era il supposto coinvolgimento di Bazrag nell'assalto al Tempio della Collera, ma era in gioco uno schema ben più complesso. L'Alta Sacerdotessa Solgra ricevette una richiesta urgente da una moglie-scudo del Clan Fharun; la Roccaforte di Fharun era stata occupata da un gruppo di fanatici adoratori di Trinimac chiamati Vosh Rakh. Appreso ciò, Solgra mandò il Vestige ed Eveli Freccia Affilata in missione segreta a Fharun. I due agenti riuscirono abilmente ad infiltrarsi nella roccaforte e ad individuare il Capo Bazrag gro-Fharun, rinchiuso nelle prigioni della fortezza. Quando fu al sicuro, la Moglie-Scudo Ulsha spiegò che Bazrag era stato rapito quando il tempio venne saccheggiato.

Complotto contro i devoti di Malacath; Memoria del ModelloModifica

Trinimac statua

Trinimac, lo Spirito Guerriero degli Elfi e la Sventura degli Uomini.

Quotebg2
"Per generazioni, gli Orchi hanno creduto in tre verità costanti: la roccaforte, il rancore e la furia di Malacath. Ma prima di Malacath, almeno secondo alcune tradizioni e pochi studiosi noti, c'era Trinimac. Il Vosh Rakh, un movimento emerso recentemente che sembra stia crescendo in numero e popolarità, promette di riportare gli Orchi alle radici di chi e cosa sono come popolo."
―Ugdorga[src]

La corte di Kurog avrebbe dovuto rimanere all'oscuro della missione di salvataggio di Bazrag, poiché questi era ancora considerato un nemico dello stato. Tuttavia, quando la notizia giunse al re, la sua ira non si scatenò sul Vestige. Il Re, però, lo informò che ora anche Eveli Freccia-Affilata era considerata un nemico pubblico, e che era ricercata in tutto il regno. Preoccupato per la sorte dell'amica, Il Vestige cercò un modo per avvertire lei e Solgra. Ricevette un messaggio criptato da Eveli, e si incontrò con lei e un piccolo gruppo di seguaci in una stanza nascosta della taverna L'Intestino Avido. Per ottenere informazioni sul complotto del Vosh Rakh avrebbero dovuto infiltrarsi nella rovina di Memoria del Modello, sita ai confini occidentali del Wrothgar. Il Vestige, Eveli e alcuni esploratori entrarono nella fortezza e appresero i dettagli del piano. I cultisti intendevano attaccare i capi dei clan riuniti nella Fortezza della Scarpata per la grande assemblea. Con queste notizie, il gruppo si riunì nuovamente all'Intestino Avido per decidere come sventare il complotto del Vosh Rakh.

Gambetto di Kurog; duello in cima alla Fortezza della ScarpataModifica

Kurog gro-Orsinium

Re Kurog gro-Orsinium, fondatore della Seconda Orsinium.

Quotebg2
"Le roccaforti hanno servito bene gli orchi per generazioni. Ma le nostre tradizioni, che ci aiutano e ci guidano, allo stesso tempo ci trattengono. Ci incatenano a nozioni datate e a restrizioni senza senso. E' molto difficile sostenere una civile conversazione di qualsiasi tipo o su qualsiasi argomento poiché presto o tardi qualcuno cerca qualcosa di pesante o tagliente per sottolineare il proprio punto di vista. Qualcosa deve essere cambiato."
Kurog gro-Orsinium[src]

Il Vosh Rakh aveva architettato un complesso piano ai danni dei seguaci di Malacath. Fingendosi un culto radicale del Daedra, invasero il Tempio della Collera. In quei frangenti, Bazrag gro-Fharun giunse alla roccaforte di Fharun proprio mentre i cultisti la stavano saccheggiando, e venne catturato. La congiura consisteva nell'incolpare Bazrag e i seguaci di Malacath per imporre il culto di Trinimac nelle campagne. Più tardi, a Orsinium, Kurog scoprì dove si trovava Bazrag, e lo prese prigioniero. Il Vestige si recò alla Fortezza della Scarpata per informare Kurog di quanto aveva appreso a Memoria del Modello, ma venne respinto da Madre-Forgia Alga. Gli rivelò che fu lei a ordinare al Vosh Rakh di saccheggiare il tempio e incolpare Bazrag, con l'obiettivo di consolidare il potere di Kurog gro-Orsinium.

Il Vestige riuscì a fuggire dall'ira di Alga, e raggiunse Bazrag ed Eveli. L'entrata alle sale dell'assemblea era bloccata e sorvegliata da Moglie-Scudo Razbela e Moglie-Scudo Oshgana. Nello stesso momento, il Vosh Rakh stava marciando verso il Tempio della Collera con l'intenzione di catturare l'Alta Sacerdotessa Solgra, ma la donna riuscì a fuggire sui tetti esterni. Il Vestige provò a salvarla, ma un arciere la uccise. Morta Solgra, Il Vestige, Bazrag ed Eveli provarono ad entrare nell'Assemblea attraverso un tunnel segreto collegato al Tempio. Attraversato il tunnel, entrarono nelle sale dell'assemblea proprio mentre Kurog e Alga tentavano di uccidere gli altri capi di Wrothgaria, e li fronteggiarono. Madre-Forgia Alga venne uccisa dal Vestige, che venne attaccato da Kurog con potenti incantesimi di fuoco. Alla fine, Kurog venne sconfitto, e venne onorato con un solenne funerale orchesco sulle scogliere vicine a Fortezza della Scarpata. Con ciò finiva il regno di Re Kurog gro-Orsinium.

Lunga vita a Re Kurog; regno di Bazrag gro-FharunModifica

Sepoltura Kurog

Kurog venne sepolto con tutti gli onori che gli Orchi tributano ai guerrieri.

Quotebg2
"Non ho mai voluto diventare re. E ancora non lo voglio. Ma questo è il modo migliore per impedire che i clan si combattano o muoiano di fame quando arriva l'inverno. Indosserò la corona per tutto il tempo necessario. Metterò la mia gente sulla giusta strada."
Bazrag gro-Fharun[src]

Dopo la battaglia, i capi dei clan del Wrothgar si riunirono e decisero che Bazrag gro-Fharun sarebbe dovuto diventare il nuovo Re di Orsinium. Bazrag era riluttante, ma decise di accettare per mettere il proprio popolo "sulla giusta strada". Con la morte di Kurog, le relazioni tra Orsinium e l'Alleanza di Daggerfall vennero messe in secondo piano, ma Bazrag decise di avviare nuovi negoziati fra i Re dei Re Emeric e il proprio regno. Da quel momento, la Seconda Orsinium prosperò fra le nazioni dell'Alleanza di Daggerfall, dando il proprio contributo militare negli scontri per la Città Imperiale e il Trono di Rubino. L'Alleanza combatté in tutte le terre centrali di Cyrodiil e partecipò a diversi conflitti, come la Battaglia della Fortezza di Chalman e la Campagna della Città Imperiale.

Il Secondo Regno di Orsinium rimase solido per tutta le Seconda Era, e fu membro dell'Alleanza di Daggerfall fino alla fine. Con il tempo, la Guerra delle Tre Bandiere terminò, e le tre alleanze cominciarono a sciogliersi. L'Alleanza di Daggerfall si dissolse poco tempo dopo, sicuramente prima della conquista di Tamriel da parte di Tiber Septim, che cominciò nel 2E 852. In questo arco di tempo e oltre, la città di Orsinium venne messa sotto assedio in circostanze ignote. Anche la Roccaforte di Fharun cambiò drasticamente, diventando il Regno di Fharun, costruito sulle fondamenta dell'insediamento originario. A est di Fharun si trovava un piccolo pontile chiamato Moli di Jehanna; anche questo insediamento, nel tempo, si evolverà in un'importante città-stato.

L'espansione Bretone nel Wrothgar e il Reach OccidentaleModifica

Lore-people-Titus Alorius

Titus Alorius, Governatore Provvisorio del Reach Occidentale.

Quotebg2
"La geografia dell'High Rock è tanto varia quanto la sua gente. I picchi boscosi dei Monti Wrothgarian, occupati solo da pastori e piccoli, tristi villaggi, separano il Reach Occidentale dal più popolato ovest dell'High Rock."
Società Geografica Imperiale[src]

A un certo punto della Seconda Era, i Bretoni dell'High Rock iniziarono ad espandersi sui Monti Wrothgarian, fondando diversi insediamenti nelle campagne. I regni di Farrun e Jehanna nacquero nell'ambito di questa espansione. Molti abitanti di ceto basso della retonia Maggiore si trasferirono sui Monti Wrothgarian, diventando pastori e contadini e fondando città quali Burgshire e Oxworth Hamlet. Dopo la Battaglia di Hroldan Vecchia, molti Nord e Bretoni, spaventati dalla rapida ascesa di Tiber Septim, si allearono con Re Cuhlecain di Falkreath. Il nuovo Terzo Impero avanzò nell'High Rock, stabilendo un governatorato provvisorio nel Reach Occidentale, comprendente il Wrothgar ed il Bangkorai.

Il Governatore Provvisorio del Reach Occidentale, il coloviano Titus Alorius, trovò una regione senza legge e priva di regole. La presenza dei selvaggi Uomini del Reach e di numerosi banditi, inoltre, teneva lontani viaggiatori e commercianti. Il Reach Occidentale si separò dall'High Rock proprio a causa della mancanza di leggi e di un governo forte. Faceva eccezione la città di Evermore, costruita vicino al Fiume Bjoulsae, ai limiti del Reach. Gli abitanti Bretoni del Wrothgar furono capaci di separarsi dalle proprie nobili controparti, e adottarono stili di vita assai legati alla tradizione (come usare erbe officinali al posto delle medicine moderne). Gli stregoni Bretoni e gli uomini di medicina divennero indistinguibili dagli sciamani e maghi orcheschi. Le caratteristiche specifiche della storia del Wrothgar in questo periodo sono per la maggior parte ignote. I pastori Bretoni del Wrothgar non furono fortunati come i loro cugini della Bretonia Maggiore; ogni volta che un giovane veniva accattato al sacerdozio veniva considerata motivo di celebrazione. Questa festa, chiamata Khurat, si tiene il 6 Focolare, e tutti visitano una chiesa per una benedizione o una preghiera.

Terza EraModifica

Articolo principale: Monti Wrothgarian (Daggerfall)

Duello d'onore; Gortwog e Nuova OrsiniumModifica

Gortwog (Daggerfall)

Gortwog gro-Nagorm, fondatore della Terza Orsinium, come appare in Daggerfall.

Quotebg2
"Gortwog gro-Nagorm ottenne la terra vicino all'ex-sito di Orsinium e cominciò a edificare una nuova città per la sua gente. Adorna di statue di eroi orcheschi quali Mauloch e Torug e costruita in ferro, Nuova Orsinium sembrava destinata a suscitare le stesse reazioni nei propri vicini che avevano provocato le città precedenti."
Società Geografica Imperiale[src]

La regione ove si trovava la precedente Orsinium era un luogo d'interesse per i nobili di Wayrest e altre importanti figure dell'Iliac orientale. L'area era un reame interno ai Monti Wrothgarian, confinante con la Contea di Menevia e il Regno di Wayrest. Lord Bowyn di Wayrest avanzò legittime pretese sul territorio, ma la situazione si complicò con l'arrivo di Gortwog gro-Nagorm, capo del Clan Minat. Tanto le rivendicazioni di Bowyn quanto quelle di Gortwog sembravano giuste, quindi si decise di risolvere la situazione con un duello. Bowyn, essendo il primo pretendente, scelse il luogo: la corte interna della tenuta di Lord Berylth. Gortwog, in qualità di secondo pretendente, scelse l'equipaggiamento, che si rivelarono essere le tradizionali armi e corazze orchesche. Al termine del duello, Gortwog sconfisse Bowyn e rivendicò l'Area di Orsinium. In quel luogo avrebbe edificato la Terza Orsinium del Wrothgar, della quale sarebbe divenuto re.

Con l'aiuto degli Orsimer, Gortwog gro-Nagorm creò la Terza Orsinium ai limiti settentrionali dell'Area di Orsinium. Gortwog si rivelò tanto un valente guerriero quanto un astuto diplomatico, facendo della propria città una superpotenza della Baia di Iliac. Come il suo predecessore Kurog gro-Bagrakh, Gortwog fondò un tempio dedicato a Trinimac, con grande dispetto di chi, fra gli Orchi, venerava Malacath. Le tensioni crebbero all'interno della città; molti erano a conoscenza dei conflitti della Seconda Era, e sentirono che le violenze sarebbero scoppiate nuovamente. Gortwog gro-Nagorm, a un certo punto, entrò in possesso del Totem di Tiber Septim, che gli fornì il potere regale di usare il Numidium, il Dio d'Ottone dei Nani, che Tiber Septim in persona aveva usato per conquistare Tamriel. Con il Totem e il Numidium, il Regno di Gortwog venne riconosciuto ufficialmente come Provincia Imperiale sotto il dominio dell'Imperatore Uriel Septim VII.

Viaggio ad Aetherius; missione per la MantellaModifica

Nulfaga

Nulfaga, la Regina Madre di Daggerfall.

Quotebg2
"Numidium era l'arma segreta di Tiber Septim per la conquista del potere supremo: un automa alto mille piedi, un golem o una sorta di atronach cui dava potere una gemma chiamata Mantella. La Mantella era infusa della forza vitale del Mago Guerriero Imperiale di Tiber Septim, e con esso, Septim schiacciò chiunque si mise sulla sua strada."
―Anonimo[src]

Per funzionare, il Dio d'Ottone Numidium necessitava di una grande fonte di potere. Il Cuore di Lorkhan fu la fonte di potere dell'epoca di Tiber Septim, ma venne perduto, probabilmente nelle profondità delle desolazioni di Vvardenfell. L'unica altra opzione era la Mantella, una grande gemma dell'anima verde contenente l'anima di Zurin Arctus, l'antico Re Sepolto. La posizione della Mantella rimase ignota per molto tempo, fino a quando Nulfaga, la Regina Madre di Daggerfall, non scoprì che si trovava nella Croce Mantellana. Un agente dell'Imperatore entrò in possesso del Totem ed ebbe una visione di Nulfaga che lo invitava ad incontrarla nel suo castello di Shedungent, nei Monti Wrothgarian. Nulfaga trasportò l'agente in Aetherius, ove questi recuperò la Mantella. Si generò una grande anomalia magica, che distorse lo spazio-tempo di una vasta porzione di Tamriel.

Quando la Mantella venne prelevata, ebbe luogo una Frattura del Drago, che influenzò gli eventi dell'intera Baia di Iliac. Vennero generate diverse linee temporali differenti e contrastanti, che si andarono poi a verificare tutte simultaneamente. I quattro regni principali della Baia, Daggerfall, Sentinel, Wayrest e Orsinium, si espansero fino ad assorbire tutte le nazioni minori dell'area. Re Gortwog, quindi, riuscì ad allargare i propri confini, fino a comprendere i Monti Wrothgarian, i Monti Coda di Drago e alcune sezioni della Baia di Iliac meridionale (intorno agli estuari del Bjoulsae, nell'Hammerfell). Orsinium continuò ad essere considerata un territorio Imperiale, ma venne riconosciuta come Contea di Orsinium nello scacchiere della Baia di Iliac. Regioni come Gavaudon e i Colli Ilessani vennero pesantemente influenzate dagli Orchi di Orsinium, i quali si disputarono questi territori con i Bretoni tanto di Daggerfall quanto di Wayrest.

La Curvatura Occidentale; il Miracolo della PaceModifica

Baia di Iliac

La Baia di Iliac prima della Curvatura Occidentale.

Quotebg2
"Chiamano l'evento Miracolo della Pace. Il 10 Gelata, una strana forza esplose sulla Baia di Iliac, spostando armate e decimando interi territori. Sebbene la sua natura sia tutt'ora ignota, molti Bretoni credono si trattasse degli antichi dei che fecero nuovamente dell'High Rock la propria dimora, perlustrando la terra e rendendola unita ancora una volta."
Società Geografica Imperiale[src]

L'espansione dei regni dell'Iliac non si verificò senza problemi; i regni, all'apice della propria fama e gloria, combatterono l'uno contro l'altro, cercando invano di ottenere la supremazia. Orsinium si espanse sulle catene montuose della Baia di Iliac, inglobando le nazioni circostanti incluso il Feudo di Mournoth. La Terza Orsinium combatté contro tutte le regioni tra Daggerfall e il Wrothgar. Affrontò contemporaneamente i regni di Daggerfall e Wayrest intorno al Baronato dei Colli Ilessani, causando un incendio boschivo che si propagò dal Ducato di Daenia al Feudo di Ykalon. Nel 3E 417, la Curvatura Occidentale modificò i rapporti di forza nella Baia. Tutti i conflitti dell'area si conclusero in un solo giorno. Le quarantaquattro nazioni indipendenti della Baia vennero inglobate nei quattro regni principali.

Re Gortwog continuò a regnare sul territorio Imperiale di Orsinium ancora per qualche tempo, facendosi riconoscere Re degli Orchi della Baia di Iliac e del Terzo Impero. Non fu così per Re Eadwyre, che morì di vecchiaia. La figlia biologica, Elysana, salì al trono al posto del fratellastro Helseth Hlaalu, che fece ritorno a Mournhold. Il regno di Elysana fu assai diverso da quello del padre; fu spietata, e divenne temuta in tutto l'occidente dell'Impero. Insieme al consorte, Elysana regnò su Wayrest, alleandosi con Re Gortwog di Orsinium per consolidare la propria posizione. Ciò lasciò molti dubbi riguardo a quale sarebbe stata la sua mossa seguente, data la sua grande influenza nell'High Rock e nell'Hammerfell settentrionale. All'alba della Quarta Era, la città di Orsinium continuava a prosperare sui Monti Wrothgarian.

Conquiste nell'Ovest; Guerra di Bend'r-MahkModifica

Dragonstar pianta

Dragonstar venne divisa in Est e Ovest a seguito della Guerra di Bend'r-Mahk.

Quotebg2
"La Guerra di Bend'r-Mahk aumentò considerevolmente il territorio che viene considerato Skyrim, consentendo ai conti Nord di inglobare vasti territori delle zone orientali di High Rock ed Hammerfell. La resistenza di Bretoni e Redguard fu debole in città come Jehanna ed Elinhir, e più consistente nelle campagne e nelle aree di confine."
Società Geografica Imperiale[src]

Nel periodo detto Simulacro Imperiale, dal 3E 389 al 3E 399, l'Imperatore Uriel Septim VII e Talin Warhaft vennero imprigionati nelle Lande Morte dal Mago Guerriero Imperiale Jagar Tharn. Dopo aver perfezionato per mesi la congiura, il mago poté regnare per un decennio con le sembianze di Uriel. Possedeva una potente arma, il Bastone del Caos, che spezzò in nove frammenti che disperse in tutto il continente, giacché il Bastone era l'unica cosa che avrebbe potuto liberare l'Imperatore e il suo Generale. Un guerriero, però, riuscì a sottrarsi alla presa di Tharn, e iniziò un viaggio per recuperare tutti i frammenti del Bastone. Il Campione Eterno (titolo che gli venne conferito alla fine della sua missione) riuscì infine a riassemblare l'artefatto, e poté così sconfiggere il mago nelle sale del Palazzo Imperiale. Sommosse e rivolte, però, erano scoppiate in tutta Tamriel, e le Province combattevano l'una contro l'altra. Uno di questi conflitti fu la Guerra di Bend'r-Mahk. All'epoca, la regione del Wrothgar era poco definita, punteggiata di piccoli insediamenti per tutta la sua estensione. Le città di Farrun e Jehanna si trovavano nell'area più settentrionale della regione. Villaggi minori includevano Dunlain Falls e Cloud Spring.

La Guerra di Bend'r-Mahk devastò il Reach Occidentale e le aree a ovest del confine con Skyrim. Gli invasori Nord occuparono la zona est di Dragonstar, mentre la parte ovest della città rimase alle Corone. Anche i Monti Wrothgarian e Craglorn vennero duramente colpiti dalla guerra. La resistenza Bretone contro i Nord si concentrò nella città-stato di Jehanna, nel bacino nord-orientale del Wrothgar. Gli scontri, in quest'area, furono abbastanza blandi, localizzandosi prevalentemente sui Monti Druadach. Il conflitto non fu una grande minaccia per l'High Rock, giacché i regni principali della Provincia erano già in guerra fra loro. Il pericolo fu maggiore nell'Hammerfell, ove il Regno di Dragonstar era oggetto di disputa, e la città-stato di Elinhir era divenuta il fulcro della resistenza Redguard. La guerra cominciò prima del 3E 397 e continuò fino a dopo la Crisi dell'Oblivion (3E 433), prolungandosi nella Quarta Era.

Quarta EraModifica

Il Terzo Assedio di Orsinium; migrazione a SkyrimModifica

Dushnikh Yal

Dushnikh Yal è una delle maggiori roccaforti orchesche costruite dopo la distruzione di Nuova Orsinium.

Quotebg2
"Mia madre morì quando avevo sette anni, durante il Sacco di Orsinium. Dicono che ne uccise trenta prima che la prendessero. Divenni un soldato Imperiale perché, se non fosse stato per la Settima e Quindicesima Legione, molti più di noi sarebbero morti. Si misero in pericolo per noi, e portarono i sopravvissuti in salvo a Skyrim."
Mazgar gra Yagash[src]

Quello che accadde a Nuova Orsinium durante la Quarta Era è in gran parte ignoto, ma si sa che la grande città di Orsinium venne attaccata dai Bretoni e Redguard della Baia di Iliac. Le armate che difesero Orsinium durante il Sacco consistevano in milizie orchesche, nella Settima Legione e nella Quindicesima Legione. Alla fine, Nuova Orsinium venne posta sotto assedio, e molti Orchi fuggirono nelle regioni orientali di Skyrim, ove si stabilirono. Prima di questa migrazione, uno dei pochi insediamenti permanenti di Orchi a Skyrim era la leggendaria roccaforte di Cradlecrush, che venne distrutta molto tempo fa. Un importante personaggio fu il Grande Capo Yashnag gro-Yazgu, che trovò la morte per mano di Hakkvild Yashnag-Slayer, Jarl di Falkreath, durante l'Interregnum. Quando gli Orsimer migrarono a Skyrim, costruirono alcune roccaforti, come Dushnikh Yal nel Reach e Largashbur nel Rift. Gli Orchi erano ancora considerati cittadini dell'Impero, ma continuarono a vivere isolati, lontano dagli insediamenti umani di Skyrim.

Il Sacco di Orsinium ebbe luogo agli inizi della Quarta Era. All'epoca, il leader degli Orchi avrebbe dovuto essere Gortwog gro-Nagorm, ammesso che non fosse stato ucciso o assassinato in precedenza. Non è chiaro chi fu esattamente il responsabile del saccheggio di Orsinium, ma l'unica persona che, nell'Hammerfell, aveva un sostanziale controllo era Re Lhotun di Sentinel, che aveva di recente combattuto contro le Vere Corone di Elinhir. In ogni cado, la Terza Orsinium venne saccheggiata, e una nuova venne costruita. Questa volta, però, venne edificata nell'Hammerfell, nella regione di Craglorn, ove la presenza orchesca era già consolidata.

LuoghiModifica

RegioniModifica

InsediamentiModifica

RovineModifica

CaverneModifica

Punti di riferimentoModifica

Nel giocoModifica

In The Elder Scrolls II: DaggerfallModifica


I Monti Wrothgarian costituiscono una vasta regione all'interno dell'High Rock, a nordest della Baia di Iliac. La regione confina con Phrygias, Dwynnen, Kambria, Koegria, Alcaire, Menevia, Area di Orsinium, Wayrest e Gavaudon. La capitale è l'omonima città di Wrothgaria. La dinastia vampirica dominante è il Clan Lyrezi, mentre la divinità regionale è Kynareth.

Castel Shedungent, casa di Nulfaga, è nascosto fra i picchi del Wrothgar. I monti sono anche patria delle Figlie del Wroth, che vivono all'interno della Congrega di Wroth.

FazioniModifica

CittàModifica

In The Elder Scrolls OnlineModifica


Quotebg2
"I Monti del Wrothgar sono stati patria degli orchi del Tamriel settentrionale fin dagli inizi della Storia scritta. Eserciti invasori marciarono tra queste cime innumerevoli volte, nel tentativo di sottomettere i litigiosi orchi, ma i clan si risollevarono sempre."
―Schermata di caricamento relativa al Wrothgar[src]

Wrothgar, chiamato anche Monti Wrothgarian, è una regione della provincia di High Rock che compare in The Elder Scrolls Online. Confina con lo Stormhaven e il Bangkorai. E' sotto il controllo del Re Kurog gro-Bagrakh, che guida gli Orsimer nella ricostruzione dell'antica città orchesca di Orsinium. A sud della città sono presenti numerose roccaforti.
Il Wrothgar settentrionale è una gelida regione montuosa abitata da giganti, horker e altre creature. Il Wrothgar centrale è una tundra rocciosa, con una grande cascata che si getta nelle terre inferiori. A sud, le foreste garantiscono un clima temperato.

I seguaci dell'antico Codice di Malacath sono diffidenti nei confronti di Kurog gro-Orsinium e dei suoi sodali dell'Alleanza di Daggerfall, ben ricordando quante volte, nella storia, Bretoni e Redguard si unirono per distruggere Orsinium. Allo stesso tempo, Re Kurog è sostenuto da una setta di adoratori di Trinimac, desiderosi di estirpare il Codice di Malacath dalla cultura orchesca.

GalleriaModifica

ImmaginiModifica

MappeModifica

CuriositàModifica

  • Ci sono state alcune occasioni in cui i termini "Wrothgar" e "Monti Wrothgarian" sono stati usati con significati differenti. Con "Monti Wrothgarian" si è indicata la catena montuosa che separa Wrothgar, Stormhaven e Bangkorai; in questo caso, "Wrothgar" sarebbe stata la regione a nord della catena montuosa.

ApparizioniModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.