FANDOM


Da non confondere con Mournhold


Descrizione

Mournoth è una regione/feudo del Bangkorai, nell'High Rock meridionale, lungo la Baia di Iliac. La regione è governata da due capitali, Evermore e Mournoth, che controllano, rispettivamente, l'area occidentale e quella orientale del feudo. La divinità regionale è Stendarr.

Nel gioco

Geografia

Mournoth è uno dei 23 feudi affacciati sulla Baia di Iliac dalla parte dell'Hammerfell. Confina con Satakalaam a nordovest, con Totambu a sudovest e con Dak'fron a sud. Per quanto riguarda l'High Rock, Mournoth confina con Gavaudon a ovest, con il Wrothgar a nordovest, con Ephesus a sud e con il Reach di Skyrim a nordest.

Storia

Seconda Era

Articolo principale: Mournoth (Online)

Problemi a Evermore; incursione Imperiale

Nel 2E 582, nel corso dell'Interregnum, la città di Evermore era governata da Re Eamond Guimard e dalla Regina Arzhela. I sovrani avevano due figli: Elara e Adrien. Nella stessa epoca, la Settima Legione Imperiale e Septima Tharn cominciarono una campagna di conquista nei territori del Fiume Bjoulsae e dei Monti Coda di Drago. Compresa la situazione, Eamond Guimard viaggiò a sud, in direzione della Guarnigione di Bangkorai, per fronteggiare il pericolo. Venne però sconfitto, morendo insieme al figlio Adrien. Arzhela di Cumberland, piangendo la morte del marito e del figlio, chiese aiuto all'Alleanza di Daggerfall. Il Duca Renchant divenne il leader di fatto di Evermore, e, insieme ad Arzhela, guidò il Regno contro le forze della Legione. Un agente dell'Alleanza noto come Vestige si recò a Evermore per chiarire la situazione. Gli apparvero strani corvi parlanti, che lo informarono della presenza di agenti imperiali all'interno della città. Il Vestige riuscì a scoprirli e a impedire che Evermore tradisse l'Alleanza. In seguito, si venne a sapere che fu il Duca Renchant a far entrare gli agenti imperiali, vedendo l'Impero come la migliore opzione politica possibile. Venne, quindi, arrestato. I corvi apparvero nuovamente al Vestige, e gli parlarono di una nuova invasione da nord. Gli animali erano al servizio dei Testimoni Oscuri, un clan di Uomini del Reach intenzionati a invadere Evermore[1][2].

La Battaglia di Northglen; Testimoni Oscuri nel Bangkorai

La milizia di Evermore, guidata dal Capitano Eugien Gaercroft, avanzò verso l'insediamento agricolo di Northglen, che era stato occupato dai Testimoni Oscuri e invaso da aculei di sangue. Giunto nelle campagne di Northglen, il Vestige incontrò le Streghe di Glenmoril dei Boschi di Viridian. Insieme alla strega Delphique, il Vestige distrusse i segnali degli Uomini del Reach sparsi nei campi, intorno ai quali stavano crescendo lurcher e fortificazioni. Quindi, affrontarono e sconfissero il leader degli uomini del Reach Duraeg. A questo punto, la milizia di Evermore fu capace di uccidere i semi dai quali nascevano le creature degli invasori. La battaglia era vinta, ma sarebbe ripresa a nord del Lago Alcyone, nelle rovine di Jackdaw Cove[3].

La Congrega di Glenmoril e Uela il Testimone Oscuro

Le Glenmoril si erano stabilite all'esterno dell'area di Jackdaw Cove insieme alla leader Rashan. Insieme ad essa, il Vestige elaborò un piano per infiltrarsi nelle rovine e distruggere i totem, le strutture che controllavano i lurcher. Rashan trasformò l'eroe in un lupo etereo, e lo inviò a eliminare i totem. Fatto ciò, il Vestige si diresse alla torre di Uela. Uela era la leader della tribù di uomini del Reach, e viveva in una torre sita su un'isoletta del Lago Alcyone. Il Vestige la uccise, quindi le strappò il cuore e lo portò alle streghe di Glenmoril come trofeo. Il conflitto dei Testimoni Oscuri era concluso, ma la Settima Legione stava avanzando a sud, nella regione di Ephesus, e si diceva avesse conquistato la Guarnigione di Bangkorai, la possente fortezza al confine fra High Rock e Hammerfell[4].

Terza Era

Articolo principale: Mournoth (Daggerfall)

Mournoth durante la Curvatura Occidentale

Durante la Curvatura Occidentale del 3E 417, il Feudo di Mournoth era una delle ventiquattro nazioni indipendenti della Baia di Iliac. Era situata in profondità nei Monti Coda di Drago, dalla parte dell'Hammerfell del Fiume Bjoulsae. Più tardi, nello stesso anno, ebbe luogo la Curvatura Occidentale, che si concluse con l'assorbimento da parte dei grandi regni delle restanti piccole nazioni. Il Feudo di Mournoth venne annesso al Regno di Orsinium, insieme alle altre nazioni del Bjoulsae[5].

Nel gioco

In The Elder Scrolls II: Daggerfall


Mournoth è una regione dell'Hammerfell settentrionale che giace sulla costa orientale della Baia di Iliac. A sud confina con Totambu, e a sudest con Satakalaam. A nordovest, nell'High Rock, ci sono le regioni di Wayrest e Gavaudon, con il Fiume Bjoulsae a fare da confine. Da ogni altra parte, la regione è circondata dai Monti Coda di Drago. La capitale della regione è l'omonima città di Mournoth. La divinità patrona è Stendarr, mentre la famiglia vampirica dominante è il Clan Montalion.

A seguito della Curvatura Occidentale, Mournoth venne annessa al Regno di Orsinium.

Fazioni

Città

In The Elder Scrolls Online


Mournoth è la regione settentrionale del Bangkorai. A ovest ospita la città di Evermore, appena oltre il ponte di Stormhaven. Il nord è dominato dal Lago Alcyone e dalle sue numerose rovine. Sempre all'interno del lago si trova il Dolmen di Mournoth. Nei pressi, sorgono le cittadine di Kerbol's Hollow e Murcien's Hamlet. Confina a sud con la regione di Ephesus.

Luoghi e insediamenti

Missioni

Curiosità

  • A nord di Jackdaw Cove si trova un passaggio che porta nel feudo del Reach, a Skyrim.

Galleria

Apparizioni

Riferimenti

  1. Eventi di A City in Black
  2. Eventi di Imperial Infiltration
  3. Eventi di Beyond the Call
  4. Eventi di Heart of Evil
  5. La Curvatura Occidentale
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.