FANDOM



Mynisera fu una Regina, e in seguito una Regina vedova, di Daggerfall. E' la vedova di Re Lysandus di Daggerfall e la madre dell'attuale Re, Gothryd. Fu anche una fidata amica di Uriel Septim VII. Nel 3E 403, l'Imperatore le inviò una lettera in cui la informava che il Numidium era stato riportato alla luce, e che il Totem di Tiber Septim si trovava in possesso di Lord Woodborne di Wayrest. Uriel le chiedeva di persuadere Woodborne a consegnare l'artefatto alle Blade.

Tuttavia, l'infuriare della Guerra di Betonia rovinò i piani dell'Imperatore. La lettera giunse effettivamente alla regina di Daggerfall, ma all'epoca sul trono sedeva già Aubk'i, l'ex-principessa di Sentinel di cui Gothryd aveva chiesto la mano. Con il figlio al potere, ora Mynisera non era altro che la Regina Vedova.

Alla fine la lettera cadde nelle mani di Gortwog, il leader degli Orchi di Orsinium. L'agente che Uriel Septim VII inviò riuscì comunque a recuperare la missiva, ma le notizie riguardanti il Totem di Tiber Septim si erano già diffuse in tutta la regione della Baia di Iliac.

Il dispositivo verrà ritrovato nelle cripte del Castello di Daggerfall dall'agente dell'Imperatore. Divenne in seguito chiaro che Re Gothryd fosse in qualche modo collegato a Lord Woodborne, uno degli autori dell'omicidio di suo padre Lysandus.

ApparizioniModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.