FANDOM


DescrizioneModifica

L'Oblivion (chiamato anche il Vuoto dell'Oblivion, i Piani dell'Oblivion e le Acque dell'Oblivion) è un termine usato per descrivere quella parte dell'Aurbis che si collega al Nirn attraverso i Cancelli dell'Oblivion. La maggior parte dei piani dell'Oblivion è stata creata dai Principi Daedrici, quegli et'Ada che non hanno voluto prendere parte alla creazione di Mundus (e per questa ragione il termine "Oblivion" è spesso usato come sinonimo dei piani di questi), ma ce ne sono altri sostenuti dalla volontà di una schiera di Daedra e di divinità minori.

AbitantiModifica

Quasi tutti i piani dell'Oblivion conosciuti sono governati da uno dei Principi Daedrici. Ogni piano è un mondo unico e distinto, la cui forma, le leggi naturali e gli stessi abitanti riflettono la personalità di ciascun Principe. I nativi di ciascun piano sono indicati collettivamente come Daedra, e sono creature spesso create per capriccio del Principe che governa il piano. I Daedra sono considerati immortali, visto che, quando vengono uccisi, le loro anime vengono riportate indietro nell'Oblivion, dove risorgono in un nuovo corpo fisico.

Per i mortali, spesso al servizio di un Principe Daedrico, è possibile vivere nell'Oblivion, e sebbene non tutti i piani assumano una forma che ne consenta la sopravvivenza, la maggior parte di quelli noti agli studiosi di Tamriel sono stati visitati almeno una volta. Oltre a quelli noti per essere governati da un Principe Daedrico, il potente collegio di Maghi da Battaglia Imperiali ha preso contatto con un certo numero di altri regni e ha costruito i loro campi di addestramento in diversi di questi.

Interazioni con NirnModifica

L'Oblivion è visibile da Tamriel, e la mente mortale lo interpreta come il vasto nulla nero dello spazio.

Viaggiare tra Nirn e l'Oblivion è possibile in determinate località, sebbene la maggior parte di queste siano costruite in luoghi impervi e pericolosi. La maggior parte dei viaggi richiede l'uso di una Pietra Sigillo, mentre per altri sono stati creati piani appositi, posti in mezzo tra il Mundus e l'Oblivion, chiamati "Regni del Flusso", volti a facilitare il viaggio tra l'Oblivion e Nirn. Il più celebre di questi è il Battlespire, usato per addestrare i Maghi da Battaglia Imperiali. L'apertura di portali per l'Oblivion con metodi diversi è possibile, e viene tipicamente raggiunta attraverso l'uso della magia ispirata dagli stessi Daedra.

Alcuni Principi Daedrici considerano il Nirn un piano dell'Oblivion, e ognuno tenta così di reclamarne il possesso. La prima massiccia invasione daedrica ebbe luogo nel 2E 582, durante l'Interregnum. Il Principe Daedrico Molag Bal tentò di unire il suo piano, Coldharbour, con Nirn, in un evento noto come Fusione dei Piani.

La seconda invasione avvenne nell'anno 3E 433, alla fine della Terza Era, quando Mehrunes Dagon tentò di entrare completamente nel Mundus nel tentativo di rivendicare Tamriel per se stesso, aprendo i Cancelli dell'Oblivion e invadendo Tamriel con orde di Daedra. In questo caso, l'evento fu noto come Crisi dell'Oblivion.

Piani dell'OblivionModifica

La maggior parte dei piani dell'Oblivion sono associati ai Principi Daedrici. Questi sono:

Esistono anche altri regni, solitamente affiliati ad un principe o ad altre entità minori. Questi sono:

  • Chimera della Desolazione, composto da una grande isola fluttuante nel vuoto. Fu creato da Mehrunes Dagon dopo aver gettato nell'Oblivion l'isola di Caecilly (un tempo al largo della costa di Northmoor) per punire un evocatore che vi abitava.
  • Detritus, un semi-piano dell'Oblivion governato da Hollowjack, il Signore delle Paure Mortali. Viene descritto come un regno da incubo abitato da ghoul, fantasmi e daedra a forma di zucca.
  • Infernace, un piano di puro calore da cui provengono gli Atronach della fiamma.
  • Levinace, un piano in cui è possibile trovare materiali per gli Atronach della tempesta.
  • Il Piano di Lord Velian, creato da Lord Velian attraverso rituali negromantici.
  • Maelstrom, un piano composto da più arene governato da Fa-Nuit-Hen.
  • Il Paradiso di Mankar Camoran, creato da quest'ultimo sotto l'ordine di Mehrunes Dagon.
  • Il Reame degli Hist, un misterioso piano da cui si dice provengano gli Hist di Black Marsh.
  • Il Tumulo dell'Anima governato dai Maestri Ideali.
  • Takubar, un regno estremamente freddo, che si dice cambi la natura stessa degli esseri al suo interno, creando fenomeni che non si vedono da nessun'altra parte. Si dice che gli Atronach della fiamma fredda siano stati creati qui.

Curiosità Modifica

  • Nel manuale di The Elder Scrolls: Arena, viene menzionato un regno chiamato Netherworld, abitato da creature chiamate Daemons. È probabile che questi nomi siano i precursori dell'Oblivion e dei Daedra durante i primi anni della serie di The Elder Scrolls.
  • L'Oblivion è probabilmente basato sulle credenze cristiane dell'Inferno, in quanto molti piani sono caratterizzati da fuoco e lava (una rappresentazione comune dell'Inferno) e alcuni Daedra presentano caratteristiche demoniache. Ciò è rimarcato dal fatto che alcuni dei Principi Daedrici sono basati su antichi idoli pagani che nel cristianesimo sono associati a demoni; tra questi vi sono Mehrunes Dagon (dal demone Dagon, noto anche come Zagan) e Molag Bal (basato su Moloch e Ba'al).
  • Molti personaggi dicono che qualcuno che prova rancore o odio può marcire nell'Oblivion, probabilmente basato sulla frase "marcire all'inferno".