FANDOM


Quotebg2
"Un tempo servivamo come consiglieri e insegnanti per i più grandi re e imperatori, ma ora non più. Ci ritirammo nella nostra isola nascosta di Artaeum, accontentandoci di studiare in solitudine."
Lilatha[src]

Descrizione

L'Ordine Psijic, o Ordine di PSJJJJ, è il più antico ordine monastico di Tamriel, e ha la sua base sulla mistica isola di Artaeum, nell'arcipelago delle Isole Summerset[1][2]. Si ritiene siano responsabili dello sviluppo del Misticismo[3], una pratica che essi chiamavano "Antica Dottrina"[2]. Re e leader politici si avvalsero spesso dei loro consigli, ma altri guardavano all'Ordine con sospetto[2]. Lo stesso fondatore della Gilda dei Maghi, Vanus Galerion, era un membro dell'Ordine[4].

Nel gioco

Filosofia, credenze e pratiche

Quotebg2
"Nel Mundus, il conflitto e la disparità inducono al cambiamento e il cambiamento è la forza più sacra delle Undici Forze. E' la forza senza centro od origine."
―Oegnithr, Taheritae, Ordine di PSJJJJ[src]

In generale, gli Psijic hanno sempre servito come consiglieri dei sovrani di Tamriel, senza mai addentrarsi direttamente nelle questioni politiche. Questo è ritenuto un dovere sacro chiamato "seliffrnsae", ovverosia "seri e accurati consigli" ai meno istruiti[5]. I re di Summerset, in particolare quelli di Moridunon, hanno spesso richiesto l'opinione degli Psijic, ma l'influenza dell'Ordine su altri sovrani, specialmente gli Imperatori di Tamriel, fu molto più altalenante[2]. Gli Psijic sono incoraggiati a non legarsi strettamente a un signore, eccetto in casi eccezionali, giacché i loro doveri verso le Antiche Dottrine e quelli verso il loro signore possono entrare in conflitto. Una delle estreme soluzioni che gli Psijic, in questi casi, sceglievano era il suicidio, grazie al quale non arrecavano disonore all'Ordine. Tendenzialmente, l'Ordine considera coloro cui offre consigli "uomini inferiori", e associa il rifiuto del consiglio degli Psijic a tirannica follia[5][6].

Dispensare saggezza ai leader in questo modo è il metodo più conosciuto che gli Psijic usano per raggiungere il propro obiettivo: aiutare il mondo attraverso periodi di cambiamento. Credono che nessuna forza sia più sacra del cambiamento, che dev'essere abbracciato ma anche attentamente guidato per evitare "oegnithir", il "cambiamento negativo"[5][6].

Maiale Domino Psijic

Un Maiale Domino Psijic.

Sull'isola di Artaeum, gli Psijic praticano anche l'allevamento dei maiali. Hanno creato il Maiale Domino Psijic, un intelligente animale capace di contare fino a cinque e di imparare a riconoscere il proprio nome. E' l'animale domestico preferito dei maghi, poiché non solo non è spaventato dalla magia, ma, anzi, apprezza le pratiche arcane, osservandole attentamente e grugnendo soddisfatto ogni volta che un incantesimo gli cade vicino.

L'Ordine Psijic detiene immense conoscenze, ed è dotato di grandissimi poteri. E' conosciuto per aver indirettamente contribuito allo sviluppo del Misticismo, quando ancora questa Scuola non aveva un nome[3]. Per l'Ordine Psijic, Antiche Dottrine, o Antiche Usanze, è il nome per la loro pratica; tuttavia, il termine si mischia in un "pantano semantico", giacché Antiche Dottrine è anche il nome che gli Psijic danno alla propria religione e filosofia, che per certi versi sono legate al Misticismo e per altri no[7]. Le Antiche Dottrine sono una filosofia di meditazione e studio che può piegare le forze della natura alla volontà dell'individuo. Differisce dalla magicka per quanto riguarda l'origine, ma gli effetti sono gli stessi[2]

Si deve all'Ordine Psijic anche lo sviluppo della cosiddetta "Dualità Separata", un concetto riguardante le dicotomie cosmologiche nei miti di Lorkhan[8]. Il Compenso degli Psijic, invece, fu un tentativo dell'Ordine di spiegare le basi della religione Aldmeri all'Imperatore Uriel V[9]. Due riti che gli Psijic celebrano sono Vigyld, che ha luogo il primo giorno di Secondo Seme, e Moawita, il secondo giorno di Focolare[5].

Esemplare cavallo Psijic

Esemplare di cavallo Psijic.

L'Ordine mise fuorilegge l'uso e la pratica dell'Evocazione fra i suoi membri. Pensavano fosse pericolosa, ma la ragione principale era che ritenevano ridicolizzasse gli spiriti degli antenati[10]. Si dice che membri dell'Ordine possedessero un'abilità nota come "La Chiamata", una sorta di telepatia magica usata per comunicare silenziosamente[11]

Gli Psijic sono noti, inoltre, per lo studio e la pratica di evocare costrutti magici detti "Esemplari". Essi sono la rappresentazione teoretica della forma ideale che tali creature possono assumere, fino al punto di trascendere il piano fisico e incarnare il mistico. Ispirati dal mondo naturale, i Monaci Psijic attraversano Tamriel, raccogliendo modelli di animali e perfezionandoli, in seguito, durante i loro studi[12][13][14].

Appartenere all'Ordine Psijic

L'Ordine Psijic sceglie i suoi membri tramite "un complesso e ritualizzato metodo non compreso dagli estranei"[15]. La maggior parte dei membri dell'Ordine sono Altmer, ma vengono ammessi anche individui di altre razze. La Guida Tascabile all'Impero, Terza Edizione afferma che in circa mille anni, fino al 3E 430, solo diciassette nuovi membri sono stati ammessi all'interno dell'Ordine. Ciò si adatta alla storia dell'Ordine, fortemente intriso di tradizione. Tuttavia, dal 3E 430 fino al momento della pubblicazione, due anni dopo, nel 3E 432, sono stati rapidamente ammessi oltre trenta nuovi membri[1]. Anche se gli Psijic sono estremamente solitari, i membri dell'Ordine possono solitamente essere riconosciuti in virtù del loro abbigliamento caratteristico, cambiato più volte nel corso delle ere. Anticamente, gli abiti che indossavano hanno valso loro il soprannome di "mantelli grigi"[16], mentre nella Seconda Era vestivano di blu e oro[17]. Nella loro apparizione più recente, nel corso della Quarta Era, i loro indumenti sono di colore giallo pallido[18]. Per un membro dell'Ordine è fondamentale rimanere "fedele" alle Antiche Usanze. Gli Psijic credono che il mondo spirituale guardi costantemente il nostro mondo, e un leale mantello grigio deve eseguire i Riti di Moawita (2 Focolare) e di Vigyld (1 Secondo Seme) per potenziare gli spiriti positivi e debilitare quelli immondi. L'Ordine ritiene che questi spiriti siano gli antenati dei viventi, e anche Aedra e Daedra non vengono considerati altro che spiriti superiori che hanno ottenuto grande influenza nell'aldilà[5].

Storia

Quotebg2
"Esistono vari livelli di comprensione delle cose. L'uomo comune guarda un oggetto e lo colloca in un luogo secondo il suo modo di pensare. Gli esperti nelle antiche usanze, nella via degli Psijic, del Misticismo, possono vedere un oggetto e identificarlo in base al suo specifico ruolo. Ma per raggiungere la vera comprensione è necessario rimuovere uno strato ancora. Dovete identificare l'oggetto in base al suo ruolo e alla sua verità e interpretarne il significato."
Sotha Sil[src]

Fondazione e origine dell'Ordine

Quando gli Altmer iniziarono a risiedere in modo permanente sulle Isole Summerset, abbandonando definitivamente l'antica patria di Aldmeris, la loro cultura iniziò a cambiare. Smisero di adorare gli spiriti degli antenati, ma alcuni di essi, come Auri-El, Trinimac, Syrabane e Phynaster, vennero elevati a divinità. Molti degli anziani, che si facevano chiamare Psijic, si ribellarono a questa tendenza, che di fatto accantonava le "Antiche Dottrine" di cui erano custodi. Usarono i propri poteri mistici per stabilirsi ad Artaeum, lontano dalla "corruzione della propria società". Tuttavia, spesso tornarono alle Isole Summerset per offrire guida e consiglio ai governanti[1].

Prima Era

Artaeum1

L'isola di Artaeum.

La prima testimonianza registrata dell'Ordine Psijic risale al 1E 20, quando il rinomato saggio Bretone Voernet si incontrò con Iachesis[2]. I membri dell'Ordine ottennero, poi, l'ingresso alla Caverna del Sogno, un portale per l'Oblivion. Sotha Sil, un membro onorario, usò spesso tale portale per parlare con i Principi Daedrici[11][19][20]. Intorno alla fine della Prima Era, all'epoca della fondazione della Gilda dei Maghi, Artaeum scomparve misteriosamente, per poi riapparire esattamente 500 anni dopo, durante l'Interregnum. Allo stesso modo, riapparvero anche le persone che all'epoca vivevano sull'isola, inclusi gli Psijic, nonostante tutti li credessero morti da tempo. I membri dell'Ordine rifiutarono di svelare dove fosse stata Artaeum durante quegli anni[6].

Seconda Era

Galerion e Mannimarco; fondazione della Gilda dei Maghi

Anni dopo, l'allora già famoso Vanus Galerion giunse ad Artaeum con un oracolo Altmer[21]. Qui, Vanus fece la conoscenza di un altro studente, Mannimarco. Divennero molto amici, e insieme diventarono maestri delle Arti Mistiche. Ma, dopo lunghi anni, Galerion scoprì che Mannimarco stava usando il Misticismo per manipolare le anime e i morti. Disgustato da quegli atti sacrileghi, Vanus si confrontò con l'amico ai piedi della Torre Cephora[22]. Galerion pregò Mannimarco di pentirsi, ma le sue parole caddero nel vuoto. Mannimarco, insieme agli Psijic che decisero di seguirlo, lasciò Artaeum per non farvi più ritorno[22]. Galerion fondò la Gilda dei Maghi, un'organizzazione che diffuse la conoscenza e la pratica della magia in modo molto più ampio rispetto all'Ordine[23].

La Torre di Cristallo e Legge Trasparente

Intorno al 2E 230, tre Principi Daedrici, Clavicus Vile, Mephala e Nocturnal, strinsero un patto con lo sload K'Tora per impossessarsi del Cuore di Legge Trasparente, la Pietra della Torre di Cristallo. K'Tora usò i suoi poteri psichici per indurre il Maestro dei Rituali Iachesis a rubare il Cuore. Nel tentativo di sventare il piano dello sload, Iachesis fece un accordo con Nocturnal per apprendere una magia che nascondesse il Cuore in una lingua utilizzabile solo dai mortali. All'insaputa di tutti, Iachesis nascose il Cuore dentro di sé, ma, a causa dalla magia di K'Tora, dimenticò del tutto questi eventi[17]. Poco dopo, gli Psijic, insieme all'intera isola di Artaeum, scomparvero, e rimasero nascosti per lungo tempo.

Questo non dissuase i tre Principi dal proposito di prendere il controllo della Torre di Cristallo utilizzando il Cuore di Legge Trasparente. Dopo aver ingannato Iachesis, inducendolo a rivelare che il Cuore si trovava dentro di sé, essi lo uccisero; ma Nocturnal ingannò Clavicus Vile e Mephala, prendendo il Cuore per lei sola. Grazie a esso riuscì a ottenere brevemente il controllo della Torre, sperando di usare i suoi poteri per diventare onnipresente nell'intero Aurbis. Tuttavia, i suoi piani vennero sventati dal Senzanima, che combatté insieme a un campione di Meridia e sostenuto dall'Ordine Psijic e dai due Daedra traditi. Il Cuore torno, quindi, al suo posto in cima alla Torre. Il Maestro dei Rituali Valsirenn divenne per breve tempo il leader dell'Ordine, ma venne sostituito poco dopo[17]. Più tardi, gli Psijic e la loro isola ricomparvero dopo 500 anni di assenza[2]. Gli Psijic sono stati governati dall'Erudito Celarus, precedentemente coinvolto nel ritrovamento e restituzione del Bastone delle Torri all'Ordine[17], per almeno 290 anni a partire dal 3E 400[2], ma non è chiaro se abbia rivestito tale ruolo fin dalla ricomparsa di Artaeum.

Terza Era

Si dice che, nel 3E 110, l'Ordine Psijic abbia generato la tempesta che distrusse completamente la flotta pyandoneana di re Orgnum. Evento inusuale, in quanto gli Psijic non parteciparono quasi mai in modo diretto a guerre o questioni politiche. L'Imperatore Uriel V beneficiò grandemente dei consigli dell'Ordine nella prima, gloriosa parte del suo regno, mentre gli ultimi quattro sovrani della Dinastia Septim, Uriel VI, Morihatha, Pelagius IV e Uriel VII, furono così diffidenti nei confronti dell'Ordine da bandirne gli ambasciatori dalla Città Imperiale.

Quarta Era

Le attività dell'Ordine durante la Quarta Era rimangono misteriose. Tra il ritorno di Artaeum durante la Seconda Era e il 3E 430, solo diciassette nuovi iniziati vennero ammessi all'Ordine. Ma dal 3E 430 al 3E 432, gli anni immediatamente precedenti la Crisi dell'Oblivion, se ne aggiunsero altri trenta[24]. Non si sa come l'Ordine abbia risposto alla Crisi né come abbia reagito all'ascesa dei Thalmor. In ogni caso, i Thalmor considerano l'Ordine Psijic un'organizzazione fuorilegge[18].

La seconda scomparsa di Artaeum e il Sangue di Drago

Quaranir 2

Monaco Psijic nel 4E 201.

Quotebg2
"Una delle guardie ha detto di aver visto un mago apparire dal nulla. Sostiene che sia uno di quei monaci Psijic. Quell'uomo è sotto l'effetto della Skooma, dico io."
Guardia del Feudo[src]

L'Ordine Psijic e l'intera Artaeum svanirono nuovamente agli inizi del II secolo della Quarta Era[18]. La ragione esatta della scomparsa resta ignota, ma coincise con le Notti Vuote e l'inizio di una nuova fase espansionistica del Dominio Aldmeri.

Ciò di cui si è certi è che almeno alcuni membri dell'Ordine continuano a osservare gli eventi di Tamriel. Quando, nel 4E 201, i maghi dell'Accademia di Winterhold rinvennero l'Occhio di Magnus, alcuni Psijic si recarono di persona a Skyrim per recuperare l'artefatto e sottrarlo a un agente Thalmor. Fu l'Ultimo Sangue di Drago ad uccidere Ancano, l'agente del Dominio incaricato di impossessarsi dell'Occhio, e fu all'eroe che Nerien, un membro dell'Ordine giunto appositamente all'Accademia, disse che le sue azioni avevano "messo in moto una catena di eventi che non può essere fermata". Il Sangue di Drago diventa nuovo Arcimago di Winterhold, e Quaranir, un altro Psijic, rivelerà che questo era fin dall'inizio nei piani dell'Ordine[18].

Organizzazione

Organo di governo

Posizioni principali

  • Maestro di reliquie
  • Maestro dei rituali
  • Erudito[5]
  • Capo Censore[19]

Capacità

L'Ordine Psijic viene generalmente visto come una delle più potenti organizzazioni di maghi di Tamriel. E' stato ipotizzato che i poteri che hanno ottenuto tramite la pratica delle Antiche Dottrine derivino dalla manipolazione della natura piuttosto che dall'azione della magicka[2]. Tuttavia, giacché due dei più grandi maghi della storia, Vanus Galerion e Mannimarco, furono addestrati dall'Ordine, e giacché l'Ordine è spesso associato alla Scuola del Misticismo[7], si è dedotto che o i poteri conferiti dalle Antiche Dottrine non sono veramente distinti dalla magia praticata dai maghi comuni, o gli Psijic praticano entrambi i tipi di magia come fossero discipline correlate.

Alcuni dei più impressionanti successi dell'Ordine sono legati all'immensa area su cui hanno effetto gli incantesimi che lanciano. Sono stati capaci di muovere letteralmente l'isola di Artaeum[2] e di renderla addirittura intangibile[23] per prevenire le invasioni, e si ritiene che le occasionali sparizioni dell'isola siano il modo con cui gli Psijic si estraniano dal mondo fisico in periodi di caos. La distruzione della flotta di Orgnum, inoltre, mostra come gli Psijic siano tanto potenti da poter controllare il tempo atmosferico.

Fiirenanar

Monaco Psijic mentre esegue un incantesimo di divinazione.

Le eccezionali capacità di percezione e comunicazione sono un'altra caratteristica dei membri dell'Ordine. Urvwen, un sacerdote Psijic che visse a Lilmoth agli inizi della Quarta Era, percepì la presenza di Umbriel quando si trovava ancora in mare aperto[6]. Quando l'Ordine si attivò per mettere in sicurezza l'Occhio di Magnus, uno Psijic fu capace di usare una forma di chiaroveggenza per osservare gli eventi dell'Accademia dalla distanza, cogliendo anche qualche informazione sugli eventi futuri[18]. Gli Psijic hanno altresì la capacità di proiettare immagini di sé stessi per conversare con individui lontani, controllando tali proiezioni in modo che possano essere viste solo da chi vogliono[18]. Tale potere è così fortemente associato all'Ordine che queste immagini sono comunemente chiamate "proiezioni Psijic"[20]. Almeno alcune di queste abilità possono essere legate ai poteri telepatici degli Psijic, una capacità che anche i Dwemer possedevano, prima della loro scomparsa da Mundus[11].

Alcuni dei poteri degli Psijic sono orientati solamente alle azioni di infiltrazione e spionaggio. Sembrano essere capaci di congelare temporaneamente gli individui che li circondano in modo da poter origliare conversazioni private anche trovandosi in una stanza affollata[18]. Si sono dimostrati assai abili nel teletrasporto, e, in gruppo, sono capaci di teletrasportare oggetti anche molto grandi[18]. Sebbene più rari nelle ultime ere, i portali vennero spesso usati dai membri della Gilda dei Maghi durante la Seconda Era, poco tempo dopo la scissione dall'Ordine[20].

Relazione con lo Sforzo Psijic

L'impresa spirituale di San Veloth e Lord Vivec non è apparentemente collegata all'Ordine. Vi sono alcuni temi comuni fra le credenze dell'Ordine e la religione Velothi, come il culto degli antenati e l'apoteosi. Tuttavia, i Chimer attribuirono gli insegnamenti dello Sforzo Psijic a Boethiah e Mephala, non all'Ordine di Artaeum[25]. Inoltre, lo Sforzo Psijic sembra riferirsi a un metodo specifico di raggiungere la divinità, mentre l'Ordine Psijic non sembra credere che ci sia una vera differenza tra spiriti degli antenati e dei. In ogni caso, l'Ordine non ha mai considerato l'ottenimento della divinità un obiettivo esplicito.

Membri noti

Nerien visione

Visione dello Psijic Nerien.

Sono molto pochi i membri dell'Ordine conosciuti:

Curiosità

  • Nel quarto volume della serie La Regina Lupo e in Mannimarco, Re dei Vermi si asserisce che gli abiti degli Psijic siano grigi, mentre gli abiti degli Psijic che compaiono in Skyrim sono gialli e rossi. La ragione di questo cambiamento nel tempo non è spiegata.

Apparizioni

Collegamenti esterni

Fonti

Riferimenti

  1. 1,0 1,1 1,2 Guida Tascabile all'Impero, Terza Edizione: Isole Summerset
  2. 2,00 2,01 2,02 2,03 2,04 2,05 2,06 2,07 2,08 2,09 2,10 2,11 2,12 Frammento: su Artaeum
  3. 3,0 3,1 Figlia del Niben
  4. Carta della Gilda dei Maghi
  5. 5,0 5,1 5,2 5,3 5,4 5,5 5,6 Le Antiche Usanze
  6. 6,0 6,1 6,2 6,3 An Elder Scrolls Novel: The Infernal City
  7. 7,0 7,1 Misticismo: Il viaggio insondabile
  8. Il Lorkhan Lunare
  9. Il Monomito
  10. Le arti oscure sotto processo
  11. 11,0 11,1 11,2 Le porte dell'Oblivion
  12. Descrizione dell'Esemplare di Cavallo Psijic in The Elder Scrolls Online
  13. Descrizione dell'Esemplare di Orso Psijic in The Elder Scrolls Online
  14. Descrizione dell'Esemplare di Cammello Psijic in The Elder Scrolls Online
  15. Origini della Gilda dei Maghi – Arcimago Salarth
  16. 16,0 16,1 La Regina Lupo - Vol. 4
  17. 17,0 17,1 17,2 17,3 Eventi di The Elder Scrolls Online: Summerset
  18. 18,0 18,1 18,2 18,3 18,4 18,5 18,6 18,7 Eventi di The Elder Scrolls V: Skyrim
  19. 19,0 19,1 19,2 2920, Mano della Pioggia - Vol. 4
  20. 20,0 20,1 20,2 Eventi di The Elder Scrolls Online
  21. 21,0 21,1 Galerion il Mistico
  22. 22,0 22,1 Mannimarco, Re dei Vermi
  23. 23,0 23,1 23,2 Origini della Gilda dei Maghi
  24. Guida Tascabile all'Impero, Terza Edizione: le Isole Benedette: Alinor e le Summerset
  25. I Mutati
  26. Eventi della missione "La Luce della Conoscenza" in Online
  27. Meet the Character - Divayth Fyr
  28. 2920, Ultimo anno della Prima Era
  29. Eventi di The Elder Scrolls III: Morrowind
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.