FANDOM


DescrizioneModifica

The Morrowind Prophecies è la guida strategica ufficiale di The Elder Scrolls III: Morrowind, scritta da Peter Olafson e pubblicata da Bethesda Softworks nel 2002. Tradizionalmente, l'edizione delle guide strategiche viene subappaltata a compagnie di terze parti, come Prima Games; in questo caso, tuttavia, Bethesda decise di pubblicare la guida da sola, avvalendosi del contributo del giornalista videoludico Pete Olafson.

Esistono due edizioni della guida: l'originale riguarda sono Morrowind, mentre la versione relativa alla Game of the Year Edition include nuove sezioni e tratta anche delle espansioni del gioco, The Elder Scrolls III: Tribunal e The Elder Scrolls III: Bloodmoon. Una scansione digitale della GotY Edition è stata pubblicata insieme alla GOG release di Morrowind.

Prima EdizioneModifica


Capitolo Uno: GameplayModifica

Il primo capitolo delinea le razze e i relativi attributi e abilità specifiche. Si parla della creazione del personaggio, concentrandosi sull'opzione domanda-e-risposta e come ogni risposta influisca sul risultato. Si troveranno, inoltre, tabelle elencanti la maggior parte di armi e armature del gioco e le relative statistiche di salute, danno, peso e valore. Infine, sempre sotto forma di tabella, verranno decritti gli ingredienti alchemici e i relativi effetti.

Capitolo Due: CreatureModifica

Il secondo capitolo parla della fauna di Morrowind, elencando, per ogni creatura, salute, magicka, vigore, livello, incantesimi e attacco, in aggiunta a descrizioni e immagini di ciascuna.

Capitolo Tre: Mappe di MorrowindModifica

Il terzo capitolo consiste in mappe e elenchi di posizioni. Il libro divide Morrowind in diciotto sezioni. Le ampie panoramiche sono provviste di numeri, ognuno dei quali corrisponde a un nome e a una descrizione nella relativa legenda.

Capitolo Quattro: Missione PrincipaleModifica

Il quarto capitolo descrive la missione principale e spiega nel dettaglio come completarla.

Capitolo Cinque: Missioni di FazioneModifica

Il quinto capitolo contiene descrizioni dettagliate delle missioni delle seguenti fazioni: Casata Hlaalu, Casata Redoran, Casata Telvanni, Gilda dei Guerrieri, Gilda dei Maghi, Gilda dei Ladri, Legione Imperiale, Culto Imperiale, Tempio del Tribunale e Morag Tong. Il capitolo include, inoltre, tabelle di reazione delle fazioni e grafici di avanzamento.

Capitolo Sei: Missioni casualiModifica

Il sesto capitolo descrive dettagliatamente le numerose missioni secondarie del gioco.

Game of the Year EditionModifica


In questa edizione, che non è altro che una versione aggiornata della precedente, vengono aggiunti quattro nuovi capitoli, relativi alle due espansioni del gioco. Nello specifico, a The Elder Scrolls III: Tribunal vengono dedicate 93 pagine, e a The Elder Scrolls III: Bloodmoon 77.

Capitolo Sette: Gameplay e mappe di TribunalModifica

Questo capitolo contiene mappe, informazioni sulle nuove creature e tabelle relative a determinati oggetti.

Capitolo Otto: Missioni di TribunalModifica

L'ottavo capitolo contiene descrizioni dettagliate di tutte le missioni di Tribunal, insieme ad informazioni generiche su alcune zone sotterranee.

Capitolo Nove: Gameplay e mappe di BloodmoonModifica

Questo capitolo contiene mappe e posizioni, e suddivide l'isola di Solstheim in quattro sezioni. Fornisce informazioni sulle nuove creature e include tabelle relative a determinati oggetti.

Capitolo Dieci: Missioni di BloodmoonModifica

Il capitolo finale contiene descrizioni dettagliate di tutte le missioni di Bloodmoon, insieme ad informazioni generiche riguardanti l'isola.

Collegamenti esterniModifica

LicenzaModifica

Bethesda SoftworksQuesto libro è tratto dalla serie di videogiochi The Elder Scrolls o da siti creati e di proprietà di Bethesda Softworks, e il copyright appartiene a Bethesda Softworks. Tutti i marchi e marchi registrati presenti sono di proprietà di Bethesda Softworks, e la loro inclusione non implica affiliazione con The Elder Scrolls Wiki. L’uso di tali immagini è considerato ricadere sotto le norme del fair use della legge sul copyright.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.