FANDOM



Sfondo

La Torre di Cristallo, chiamata anche Leggi Cristalline[1][2] o Cristallo Legittimo[3], in riferimento a Legge Trasparente, il cristallo posto in cima all'edificio[2][4], è un'antica torre sita sul monte Eton Nir, nella Provincia delle Isole Summerset. Venne costruita dagli Aldmer come monumento allo spirito degli elfi, vivi e morti. La Torre di Cristallo fu il centro dell'insegnamento magico fino a quando non venne fondata l'Università Arcana.

Nel gioco

Descrizione

Geografia

La Torre di Cristallo sorge ai limiti settentrionali dell'Isola di Summerset, e domina le terre circostanti e il vicino Mare Abeceano. L'insediamento più vicino alla torre è la città-stato di Cloudrest. La Torre di Cristallo ha una struttura affusolata ed è eccezionalmente larga, e dalla sua vetta è possibile avvistare le pendici meridionali dei Monti Dente di Drago, nel Valenwood, che si estendono fino a Skyrim. Le sale, di un bianco abbacinante, sono illuminate da grandi finestre, mentre nei locali zampillano numerose fontane. La Torre ospita diverse collezioni private, inestimabili tesori e antiche reliquie. L'intera area è circondata da una fitta foresta.

Importanza nel cosmo

La Torre di Cristallo era una delle mitiche Torri che stabilizzano Mundus. Era presente in tutti i reami dell'Aurbis simultaneamente, e ciò la rendeva un portale per tutte le realtà. La Pietra di questa Torre era chiamata Legge Trasparente, ed era posizionata in cima all'edificio. E' stato teorizzato che chi controlla la Torre di Cristallo (usando Legge Trasparente) può rendersi onnipresente nell'intero Aurbis[5].

Storia

Era Meretica

Quando l'Alto Signore Torinaan giunse a Firsthold, gli Aldmer cominciarono ad espandersi, colonizzando l'Isola di Summerset e costruendovi diversi, piccoli insediamenti. Gli Aldmer crearono la Torre di Cristallo come memoriale dello spirito della gente elfica, intesa non come dei e re, ma come la comune popolazione. Nelle profondità della Torre vi sono gli antichi resti dei primi coloni. Mentre i piccoli villaggi si evolvevano in meravigliose città, gli Aldmer iniziarono a riempire la torre di documenti e resoconti riguardanti i primi colonizzatori e le creature selvagge che abitavano quelle terre. Nel corso delle ere, l'importanza della Torre di Cristallo assunse un valore spirituale, diventando per gli Altmer un edificio sacro[6].

Prima Era

Il Bretone 'ric Harad Egun, che fu Arcimagister presso la Torre di Cristallo, era ben informato su Moraelyn, un Dunmer della Casata Ra'athim, e su Edward, il Re di Daggerfall. I'ric conosceva Edward fin da quando il sovrano era bambino, e conosceva Moraelyn da ancora più tempo. Sapeva, quindi, delle connessioni fra i due personaggi. Quando giunsero alla Torre di Cristallo per incontrare I'ric, ad Edward fu presentato un bastone di Mithril, e Moraelyn addestrò il re con il suo pugnale d'ebano chiamato Dente. Prima di ciò, Moraelyn era stato uno studente presso la Torre di Cristallo, uno dei pochi non appartenenti alla razza Altmer. Portò con sé i suoi compagni per addestrarsi insieme nell'arte del lanciare incantesimi, ma, sfortunatamente, solo Moraelyn venne ammesso all'interno della Torre. Vi rimase due settimane, mentre i compagni attendevano a Firsthold. Quando si riunì a loro, prese con sé il compagno Mith per studiare insieme a lui nella Torre di Cristallo[7][8][9]

Seconda Era

Articolo principale: Torre di Cristallo (Online)

Nel corso degli anni, molti importanti personaggi studiarono all'interno della Torre di Cristallo, beneficiando dei suoi vasti archivi. Nato nel piccolo villaggio di Moonguard, nell'High Rock, Gyron Vardengroet aveva un talento magico superiore a quello dei comuni Bretoni. Ebbe accesso alla Gilda dei Maghi di Shornhelm, dove prese lezioni da Morkledder, il Maestro locale della Gilda. Quando Morkledder non ebbe più nulla da insegnargli, Gyron venne mandato alla Torre di Cristallo, dove venne addestrato ulteriormente. All'epoca, era già molto conosciuto nell'ambiente magico, e quando giunse alla Torre gli vennero riservate attenzioni particolari. Qui, fu l'Anziano del Consiglio dei Maghi, Esthlainder, ad istruire Gyron. Quando l'Anziano lo ritenne pronto, Gyron uscì dalla Torre; ne emergeva dotato di una conoscenza immensa, senza limiti. Tornò a Moonguard e trascorse il resto della sua vita in un cottage; quando i suoi genitori morirono, Gyron tornò alla Torre di Cristallo per apprendere come prolungare la propria vita. Vive ancora oggi, nascosto in una magica fortezza fra i Monti Kurallian, nell'High Rock[10].

Legge Trasparente purificata

Legge Trasparente, la pietra della Torre di Cristallo.

Nel mese di Stella della Sera del 2E 563, Ayrenn Arana Aldmeri venne ammessa nel Labirinto dei Sapiarchi, una prestigiosa scuola che le avrebbe consentito di diventare regina di Alinor e delle Isole Summerset. Qui studiò Prassi Regale Altmeri e Cerimoniarchia per anni. Alla fine del suo percorso di studi, la famiglia reale si riunì alla Torre di Cristallo per celebrare l'evento, ma Ayrenn scomparve dalle Isole, e neanche i Giudici Thalmor furono in grado di trovarla. Ayrenn, infatti, aveva lasciato il regno per esplorare il mondo e conoscerne i popoli. Quel giorno, un aquilotto si posò su una statua di Topal il Navigatore, profetizzando l'avvento del Dominio Aldmeri. Quando il padre, Re Hidellith, morì, Ayrenn fece ritorno ad Alinor[11].

Agli inizi della Seconda Era, i Principi Daedrici Clavicus Vile, Mephala e Nocturnal elaborarono un piano per rubare il Cuore di Legge Trasparente. Lo Sload K'Tora avrebbe dovuto usare i suoi poteri mentali per indurre Iachesis, il leader dell'Ordine Psijic, a trafugare il Cuore. Tuttavia, Iachesis riuscì a nascondere l'artefatto dentro di sé. Intorno al 2E 583, i Daedra scoprirono l'inganno e uccisero il mago. Nacturnal, però, tradì gli altri Principi e prese il Cuore per sé. Tentò, quindi, di assumere il controllo della Torre di Cristallo, ma il suo piano venne sventato dagli Psijic e dal Senzanima, assistito dai due Principi ingannati e da un campione di Meridia. Per ripristinare Legge Trasparente venne usata la spada di Meridia, Frangialba[12]

Terza Era

Articolo principale: Torre di Cristallo (Arena)

Durante il Simulacro Imperiale, dal 3E 389 al 3E 399, il mago Jagar Tharn imprigionò l'Imperatore Uriel Septim VII e Talin Warhaft nelle Lande Morte di Mehrunes Dagon. Tharn aveva pianificato da mesi di usurpare il trono, e ci riuscì dopo dieci anni. Possedeva una potentissima arma, il Bastone del Caos, l'unico oggetto in grado di riportare l'Imperatore a Tamriel. Frammentò quindi l'artefatto in nove segmenti, che nascose in tutto il continente. Uno sconosciuto guerriero, che verrà ricordato come il Campione Eterno, fuggito dalle sue grinfie, riuscì a recuperare tutti i pezzi. Ricostruì il Bastone e con esso sconfisse Jagar Tharn al Palazzo Imperiale. Durante la sua missione, il Campione visitò anche la Torre di Cristallo.[13]

Torre Cristallo

La Torre di Cristallo come appare in Arena.

Il Campione Eterno aveva trovato il quarto frammento del Bastone nelle rovine delle Sale del Colosso, e aveva quindi proseguito la sua missione attraverso Tamriel. Mentre dormiva, Ria Silmane gli fece visita in sogno, mostrandogli ove si trovava il frammento seguente: nella Torre di Cristallo, sulle Isole Summerset. Per capire dove trovare la Torre, il Campione viaggiò fino alla città-stato di Lillandril, ove venne indirizzato da Corim Ashlen, il Sapiente della Gilda dei Maghi. In cambio delle informazioni, però, l'anziano chiese al Campione di sconfiggere i sacerdoti del Tempio del Dio Pazzo. Sconfitti i cultisti, il Campione poté recarsi alla Torre e recuperare il quinto frammento del Bastone del Caos[14][15].

Durante gli ultimi, decadenti anni della Terza Era, i giovani Altmer misero in discussione la gerarchia e la natura xenofoba degli Elfi Alti, e invocarono un cambiamento nella società. Prima di ciò, chi non si conformava alla mentalità dominante veniva esiliato dalle Isole, ma questo caso fu diverso. Ebbero idee costruttive, come quando accettarono Morgiah come Regina di Firsthold; ma fra loro c'era anche una frangia oscura, chiamata La Bella, un gruppo radicale che compì azioni estreme, attaccando i più grandi monumenti della storia Altmer, cominciando dalla Torre di Cristallo. Vi furono diversi tentativi di distruggere la torre, ma fallirono tutti, causando solo il danneggiamento di alcune statue ed emblemi. A quel punto decisero di colpire obiettivi viventi, riuscendo, per esempio, ad uccidere la Principessa di Shimmerene[6].

Durante la Crisi dell'Oblivion, nel 3E 433, la Provincia delle Isole Summerset subì un pesante attacco da parte delle forze daedriche. Le città vennero devastate, e la Torre di Cristallo divenne un faro di speranza per il popolo Altmer. L'edificio si riempì fino all'orlo di profughi, e i Daedra lo cinsero d'assedio. Ma attesero, prima di attaccare, tanto che i sopravvissuti cominciarono a sperare che temessero la Torre. Ma, mentre i rifugiati dormivano, i Daedra condussero numerosi prigionieri Altmer sotto le mura della torre e iniziarono a divorarli vivi. Svegliati dalle urla, i difensori reagirono: i maghi della torre colpirono con incantesimi di fuoco, e i guerrieri sciamarono sui Daedra combattendo con valore, ma non fu sufficiente. Molti dei rifugiati fuggirono dalla torre e scapparono dalla Provincia, dirigendosi soprattutto a Cyrodiil e nell'Hammerfell. La Torre di Cristallo venne conquistata e rasa completamente al suolo dai Daedra. Dalle ceneri della società Altmer sorsero i Thalmor, che inaugurarono il Terzo Dominio Aldmeri. Rynandor, un superstite dell'assedio della Torre che combatté con valore contro i Daedra, vide il proprio nome infangato dai nuovi dominatori, e venne esiliato dalle Isole[1][16].

Curiosità

  • La Torre di Cristallo, insieme alle altre Torri, sarebbe dovuta comparire nella missione principale di The Elder Scrolls Online, ma si decise di eliminarla dal gioco, insieme alla missione stessa.

Apparizioni

Riferimenti

  1. 1,0 1,1 Minaccia incombente, Vol. I
  2. 2,0 2,1 Saggi della Torre di Cristallo
  3. Ulteriori note sugli Sload
  4. Archivio del Sapiente: Una civiltà ripugnante
  5. Dialogo con Sotha Sil in The Elder Scrolls Online: Summerset
  6. 6,0 6,1 Guida Tascabile all'Impero, Terza Edizione: Isole Summerset
  7. Re Edward, Libro IV
  8. Re Edward, Libro V
  9. Re Edward, Libro VI
  10. Il Saggio
  11. Ayrenn - La Regina Inaspettata
  12. Eventi di The Elder Scrolls Online: Summerset
  13. Eventi di The Elder Scrolls: Arena
  14. Avvenimenti della missione "Tempio del Dio Pazzo"
  15. Avvenimenti della missione "Torre di Cristallo"
  16. Minaccia incombente, Vol. II
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+