FANDOM


Da non confondere con: Vestigia (Essenza)


Quotebg2
"Questo è il nome che ti ho dato. Non sei che una traccia di ciò che eri. Un senz'anima. Un guscio vuoto che vuole essere riempito. È come le Pergamene hanno predetto, ma non esattamente come ho immaginato."
Varen Aquilarios[src]

DesrizioneModifica

Il Vestige, noto anche come Senz'anima e, in seguito, Campione di Meridia, Eroe di Coldharbour e Salvatore di Tamriel,[1] è il personaggio del giocatore e il principale protagonista di The Elder Scrolls Online.

RetroscenaModifica

Come in molti altri titoli della saga The Elder Scrolls, il giocatore inizia la partita nei panni di un prigioniero, cui ci si riferirà per il resto del gioco come Vestige. La partita comincia con il Vestige che viene catturato da Molag Bal e imprigionato nel reame del Principe Daedrico, Coldharbour; la sua anima è stata rubata. Vi è una vecchia profezia, scritta nelle Antiche Pergamene, che afferma che il Vestige sventerà il piano di Molag Bal di fondere Tamriel e l'intero Nirn con il suo reame dell'Oblivion. Durante gli eventi di The Elder Scrolls Online, il Vestige tenterà di reclamare la propria anima dal Principe Daedrico e di fermare la fusione di Oblivion e Tamriel.

StoriaModifica

Nel 2E 582, mentre a Tamriel infuria la Guerra delle Tre Bandiere, Molag Bal ha dato inizio a un piano per unire il suo reame al piano mortale, trascinando letteralmente Nirn nell'Oblivion.

In questo contesto, l'ignoto personaggio che diverrà noto come Vestige giace nelle mani dell'Ordine del Verme Nero. Condannato a morte, è lo stesso leader del culto, Mannimarco, a sacrificarlo a Molag Bal. Il Vestige si ritrova, quindi, nelle Prigioni del Lamento di Coldharbour, senza la propria anima. Qui, il Vestige incontra il Profeta, un misterioso personaggio che si scoprirà essere lo scomparso Imperatore Varen Aquilarios. Facendosi aiutare da una mezza-gigante di nome Lyris Titanborn, l'eroe riesce a liberare il Profeta, e torna su Nirn insieme a lui.
La missione principale si dipana, quindi, tra Tamriel e l'Oblivion, coinvolgendo altri principi daedrici, come Meridia, e ruotando intorno a noti artefatti, come l'Amuleto dei Re. Al termine della questline, il Vestige riesce a riunirsi alla propria anima.

In Online, il Vestige avrà la possibilità di unirsi a varie gilde, come quella dei Guerrieri e quella dei Maghi, e combattere per una delle tre fazioni che si affrontano nella Guerra delle Alleanze.

I DLC del gioco aggiungono nuovi contenuti e nuove missioni, nel corso delle quali il Vestige si troverà ad aiutare Re Kurog a ricostruire Orsinium (Orsinium), a sventare un piano per indebolire i poteri di Vivec (ESO Morrowind), a proteggere Clockwork City da un'invasione di Daedra (ClockworkCity) e a impedire che la Torre di Cristallo cada nelle mani di tre principi daedrici (Summerset).

CitazioniModifica

  • Riguardo il Vestige: "Un vero campione è come un sasso scagliato nelle acque della storia. Le increspature che crea viaggiano in lungo e in largo." (Regina Ayrenn, durante "Messaggi attraverso Tamriel")

GalleriaModifica

CuriositàModifica

ApparizioniModifica

RiferimentiModifica

  1. A causa della natura del Vestige, la sua morte ha luogo prima di venire riformato da Molag Bal.
  1. Dialogo con Varen Aquilarios
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.